| categoria: politica

Volano gli stracci nel Pd: io non voto un governo con Alfano. Allora sei fuori dal partito

“Se ci sono Alfano e Schifani, allora non posso dare la fiducia. Diventa un problema di coscienza”. Lo dice in una intervista alla Repubblica Laura Puppato, senatrice del Pd. “Se ci fosse un governo di Letta con Alfano vice premier – spiega – alla Giustizia magari Brunetta, la Gelmimi all’Istruzione, Schifani all’Interno, allora davvero io ho un problema di coscienza. Non lo voto”. Secondo la senatrice, “i nomi che arrivano dal pdl sembrano una provocazione, soprattutto perche’ a Berlusconi interessano il dicastero della Giustizia e tutti quei ministeri utili alle sue attivita’ per le leggi ad pesonam. Berlusconi non ha senso dello Stato e del Paese. E non e’ una posizione preconcetta o una faziosita’, ma ne abbiamo una lunga esperienza”. Secondo Laura Puppato, Enrico Letta dovrebbe “sfidarli su un governo di scopo e basta. Il rischio resta quello che abbiamo paventato in piu’ persone nella direzione del partito di martedi’: il centrodestra a questo punto chiedera’ il via libera per altrettante figure politiche. E del resto – aggiunge – se il Pdl avesse subito offerto personalita’ di innovazione non staremmo qui a parlare e non avremmo perso tutto questo tempo”. Il rischio, spiega la senatrice, “e’ che Berlusconi riesca a fare prevalere le sue logiche, imponga tutte le sue partite, che hanno precluso all’Italia di essere un paese normale con una politica normale. Vuole essere tutelato nei suoi punti strategici. Oppure vuole portarci al voto addossando al Pd le responsabilita’. Stiamo attenti a non giocare una partita truccata”.
Tutto normale? Affatto. La replica arriva immediata. ”Nessuna minaccia ai colleghi ma ci sono delle regole che vanno rispettate ed e’ chiaro che chi non dovesse votare la fiducia al governo sarebbe fuori dal partito”. Francesco Boccia, deputato del Pd, interviene a Sky Tg e risponde,senza nominarla, alla senatrice Laura Puppato . Boccia replica:”Nessuno puo’ anteporre personalismi a interessi collettivi cosi’ importanti”

Ti potrebbero interessare anche:

LEGGE STABILITA'/ Lorenzin, come una leonessa contro i tagli
DL IRPEF/ Carfagna, gli italiani pagheranno prezzo alto
Martedì ultima chiamata Imu-Tasi, salasso delle seconde case
FOCUS/ Il ddl scuola ancora al centro delle polemiche
Caporalato: Orlando-Martina, confiscare beni sfruttatori
Calenda: La Rai andrebbe privatizzata



wordpress stat