| categoria: editoriale, Senza categoria

Fare presto, la piazza non sopporterebbe un’altra melina

Passato l’entusiasmo qualcuno comincia ad arricciare il naso di fronte a questo possibile governo del presidente. Lo ha imposto Napolitano come estrema razio, ben consapevole della situazione che avrebbe creato. Ma non aveva scelta, non poteva forzare la mano in altro modo. Pdl e Pdl non possono che provare a governare, da nemici non belligeranti, il Pd in particolare rischia di non sopravvivere all’esperienza. Letta riuscirà a fare il governo, vincerà la sfida dei nomi? I primi passi non sembrano particolarnente sereni. La svolta ancora non c’è, e non bastano i grillini a dare speranza o a dare sfogo alla protesta popolare. A vedere le immagini della piazza, ad ascoltare le rabbiose dichiarazioni, cresce la convinzione che non ci sia più tempo per fare melina. Letta è uomo di polso e personalità? Avremo il tempo di scoprirlo? Il baratro è sempre dietro l’angolo.

Ti potrebbero interessare anche:

Il nodo giustizia rischia di schiacciare il governo delle larghe intese
Visco striglia imprese e sindacati: sono rigidi, frenano lo sviluppo
QUIRINALE/ Zampetti, civil servant per 40 anni alla Camera. Ora al Colle più alto
Cara Anghela...Renzi fa il piacione ma non convince
SCHEDA/ Adesso si vota così
Francia, Hamon batte Valls e vince le primarie della sinistra



wordpress stat