| categoria: politica, Senza categoria

Comunali, pronte le sfide per il 26 e 27 maggio

Chiusa la presentazione di candidati e liste per le elezioni di sindaci e consigli comunali il 26 e 27 maggio, si accendono i riflettori sulle principali sfide che si consumeranno nelle urne per indossare la fascia tricolore. Tra i comuni al voto (566) figurano, oltre alla Capitale, 15 capoluoghi di provincia.

OLTRE 20 CANDIDATI IN CORSA PER CAMPIDOGLIO – Se sono oltre una ventina i candidati a sindaco di Roma, la vera partita, a guardare i sondaggi, sara’ a quattro: l’attuale primo cittadino, Gianni Alemanno, il candidato del centro sinistra, Ignazio Marino, Marcello De Vito di M5S e l’indipendente Alfio Marchini.

A BRESCIA NOVE LISTE PER SINDACO USCENTE – Sono 9 le liste (in una e’ candidato anche ‘Spillo’ Altobelli, l’ex calciatore campione del mondo) che sostengono il candidato sindaco uscente, Adriano Paroli. Dovra’ confrontarsi, tra gli altri, con il candidato del c.sinistra, Emilio Del Bono, e Laura Gamba (M5S).

TRE MEDICI IN CORSA A SONDRIO – Scendono in campo anche tre medici per curare i malanni del capoluogo della Valtellina. Al primo cittadino uscente, Alcide Molteni, medico di base, che si ricandida per il centrosinistra, si aggiungono Lorenzo Grillo Della Berta (LN), e Mario Fiumanò (Pdl e Liste civiche).

SFIDA A 7 A LODI – Sono diciassette le liste presentate. Diverse sono collegate e i candidati a sindaco sono 7.

TREVISO, LEGA NORD A PROVA FUOCO – Il Carroccio oppone al ‘rinnovamento’ del M5S l’usato sicuro dell’83enne Giancarlo Gentilini, terza candidatura. Lo ‘sceriffo’ cercherà di far mantenere la poltrona di sindaco al Carroccio opponendosi a Giovanni Manildo, del Pd e al ‘re’ del caffe, Massimo Zanetti, centrodestra. Outsider il 38enne grillino Alessandro Gnocchi.

E A VICENZA SI PROFILA DUELLO – La sfida sarà soprattutto tra il sindaco uscente, il ‘renziano’ Achille Variati, e la leghista Manuela Dal Lago (lista civica appoggiata da Carroccio e Pdl).

VOTO PURE A IMPERIA, FEUDO DI SCAJOLA – Il Pdl si presenta alleato con la Lega a sostegno di un avvocato di 62 anni, Erminio Annoni. Nel centrosinistra, il Pd appoggia invece una lista civica guidata da un dirigente d’azienda, Carlo Capacci, 50 anni, mentre Sel ne appoggia un’altra. In corsa con una sua lista anche M5S, e un quinto candidato, Alessandro Casano.

SETTE IN CAMPO A MASSA – Tra loro anche un giovane regista, Riccardo Ricciardi, per il Movimento 5 Stelle.

A PISA OTTO SFIDANTI – Sono 8 gli sfidanti del sindaco uscente Marco Filippeschi che si presenta con una coalizione che si è allargata a sinistra (alleandosi con Sel) e al centro con l’adesione di esponenti montiani ed ex Fli.

LE SFIDE DI SIENA – Quella principale sarà tra Bruno Valentini, sindaco uscente di Monteriggioni e vincitore delle primarie del Pd, e il cardiochirurgo Eugenio Neri, sostenuto da un drappello che va dal Pdl senza il proprio simbolo a ex consiglieri ‘ribelli’ dell’ex giunta di centrosinistra.

LA CARICA DEI 10 AD ANCONA – Corsa affollata con 10 candidati sindaco. La sfida principale e’ tra Valeria Mancinelli, 57 anni, avvocato, per il centrosinistra, l’ex questore di Pesaro Urbino Italo D’Angelo, 63 anni (La Tua Ancona, Pdl) e Andrea Quattrini del M5S.

14 PER VITERBO – Quattordici candidati sindaco nella citta’ che conta circa 60 mila abitanti. Tra loro l’ex capofacchino della Macchina di Santa Rosa Giovanni Adami (Fiamma tricolore), Diego Gaglini (CasaPound) e l’ideatore della kermesse culturale Caffeina.

ISERNIA – Tre in gara per la carica di sindaco, Luigi Brasiello, Celestino Caranci e Giacomo d’Apollonio, nel comune che esce da un anno di commissariamento.

AVELLINO, SFIDA IN FAMIGLIA – Nove candidati in campo e una sfida tra parenti: il centrista Dino Preziosi dovra’ affrontare suo cognato, il primario ospedaliero Virgilio Cicalese (Scelta Civica).

BARLETTA, DOPO IL QUIRINALE ARRIVA CASCELLA – Tra i sei candidati a sindaco, c’e’ pure l’ex consigliere di Giorgio Napolitano, Pasquale Cascella, sostenuto da sei liste.

A IGLESIAS NIENTE LISTA M5S – In corsa anche il Partito Sardo d’Azione con Sandro Esu, 44 anni, dipendente delle ferrovie. Niente lista, invece, per il movimento Cinquestelle che ha pagato le divisioni interne.

Ti potrebbero interessare anche:

Sfida tv dei candidati alle Regionali, brilla solo il grillino Barillari
Iraq nel caos, nuovo premier ma aria di golpe e gli jihadisti premono
Scuola, conferma ddl, su precari "risposta importante"
Castelporziano, postazioni senza pattìni, sanzionati i gestori dei servizi
MANOVRA/ Ritocchi dal governo, sospensione dei contenziosi amministrativi sulle spiagge non vale per...
SONDAGGI/Scandali e inchieste pesano sul Pd, i grillini a un passo dalla vetta



wordpress stat