| categoria: politica

Quirinale, Napolitano dà il buon esempio e taglia (poco?) i costi di staff e personale

Giorgio Napolitano, con apposito decreto emanato su proposta del Segretario generale, Donato Marra, ha provveduto oggi a ridurre nella misura del 15% l’indennita’ di funzione del Segretario generale, del 12% i compensi dei Consiglieri del Presidente della Repubblica, e del 5% le indennita’ previste per il personale comandato e distaccato. Ha infine dato mandato al Segretario generale, si legge ancora in una nota del Quirinale, di predisporre ulteriori misure per ridurre le spese del Segretariato generale e, in particolare, gli oneri relativi al personale, consultando le Organizzazioni sindacali in quello stesso spirito di responsabile collaborazione gia’ positivamente sperimentato nel corso del precedente settennato. Non è granchè ma come esempio vale per tutti.

Ti potrebbero interessare anche:

L'Udc si spacca, Tassone sfida Casini: ha fallito
AGCOM/ Monitoraggio della par condicio, nel TgLa7 tempi eccessivi per Renzi
Scomparsa collaboratore del deputato Di Stefano, si indaga per omicidio
Fornero difende la riforma delle pensioni, no a referendum
"Dimezzare gli stipendi dei deputati": i grillini scatelano una bagarre alla Camera
Aspi, si tratta ancora: governo fissa condizioni minime



wordpress stat