| categoria: Dall'interno

PRIMO MAGGIO/Papa Francesco: “Società ingiusta quella che non dà lavoro”

Papa Francesco saluta i fedeli prima dell'Udienza Generale

Ha parlato di lavoro anche Papa Francesco nel corso dell’odierna Udienza Generale che ha tenuto in Piazza San Pietro, rivolgendosi ai politici affinché facciano “ogni sforzo per dare nuovo slancio all’occupazione, per la dignità della persona”. Ha infatti tenuto una catechesi sul lavoro, piano di amore di Dio, che siamo chiamati a coltivare e a custodire per partecipare all’opera della creazione.
In una piazza gremita fin dalle prime ore del mattino, il Santo Padre ha fatto riferimento alle difficoltà di alcuni Paesi e alla disoccupazione, “causa di una concezione economicista della società che cerca il profitto egoista al di fuori dei parametri della giustizia sociale”. Il Pontefice si è poi rivolto ai giovani invitandoli a guardare con fiducia al futuro, dove “c’è sempre una luce all’orizzonte”, senza aver paura del sacrificio ma, anzi, impegnandosi nello studio e nelle relazioni interpersonali. “Il vostro avvenire – ha detto il Papa – dipende anche da come sapete vivere questi preziosi anni della vostra vita”.
Papa Francesco ha affrontato il tema del lavoro anche nell’omelia della Santa Messa celebrata questa mattina nella cappella di Santa Marta in Vaticano, in occasione della memoria di San Giuseppe Lavoratore, dove – secondo quanto riferisce Radio Vaticana – erano presenti alcuni minori e ragazze madri, ospiti del Centro di solidarietà “Il Ponte”.
Il Santo Padre ha parlato di una società ingiusta “se non offre a tutti un lavoro o sfrutta i lavoratori”.
Nel commentare il Vangelo proposto dalla liturgia in cui Gesù viene chiamato “figlio del falegname”, Bergoglio ha sottolineato come il lavoro sia “qualcosa di più che guadagnarsi il pane”. Partendo dalle parole di San Paolo “Chi non vuol lavorare, non mangi”, papa Francesco ha aggiunto, riferendosi alle tante persone che non riescono a trovare un’occupazione stabile: “Chi non lavora, ha perso la dignità!”. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

TRASPORTI/Il ministero boccia i finti autovelox ma i sindaci si ribellano: un antidoto alla velocità
CANONIZZAZIONI/Centinaia in Piazza Duomo a Milano
CASA/ Venezia e Milano le più costose
Serra di marijuana nel castello, arrestato il principe Odescalchi
A Venezia dodici maxi-yacht davanti a San Marco
FAMIGLIA:ORGANIZZATORI,CI BOICOTTANO,INTIMIDITI ALBERGATORI



wordpress stat