| categoria: politica, Senza categoria

M5S, la Lombardi denuncia: rubato hard disk alla Camera, chiudo l’ufficio a chiave

Non solo mail di parlamentari violate. Il M5S ha subito, tre settimane fa, il furto di un hard disk dal pc di uno dei capi legislativi del Movimento, al palazzo dei gruppi di Montecitorio. Mentre ieri, durante la pausa pranzo, qualcuno avrebbe tentato di entrare nella casella gmail di un collaboratore. La denuncia arriva dal capogruppo stellato alla Camera Roberta Lombardi. “Sono stata costretta a chiudere l’ufficio a chiave – racconta arrivando in conferenza stampa – c’e’ un attacco senza precedenti contro una forza politica che rappresenta quasi 9 milioni di italiani, con infrazioni fisiche nei nostri uffici e intimidazioni messe in atto attraverso le violazioni di mail di 30 cittadini divenuti parlamentari della Repubblica. Finora abbiamo tenuto un profilo basso per non intralciare l’attivita’ investigativa di polizia postale e magistratura, ma ora basta: c’e’ un attacco a tutto campo contro di noi”, denuncia.

Ti potrebbero interessare anche:

Remuntada o fallimento, il Barca al bivio
Al via Umbria jazz, edizione dei 40 anni
Civitavecchia, il Pd non ha bisogno di primarie, il candidato è sempre lo stesso: Tidei
Forza Italia caos. E Berlusconi respinge le dimissioni dei suoi colonnelli
Campania, i nodi di De Luca, dalla Giunta alla legge Severino
CASSAZIONE: CASE OCCUPATE, VIMINALE LE SGOMBERI SUBITO



wordpress stat