| categoria: In breve, Senza categoria

Caltanissetta, picchiano e violentano una quattordicenne, in manette due minorenni

L’hanno fatta ubriacare e dopo averla picchiata l’hanno violentata, minacciandola poi perche’ non raccontasse nulla. E’ avventuto a Butera, in provincia di Caltanissetta, vittima una 14enne che solo dopo tempo ha trovato il coraggio di denunciare i suoi ‘aguzzini’. In manette sono cosi’ finiti due minorenni in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale dei minorenni di Caltanissetta ed eseguita dagli agenti del commissariato di Gela. La violenza sessuale e’ avvenuta nel 2011. Secondo il racconto fatto dalla vittima agli investigatori, i due minorenni l’hanno costretta ad appartarsi in un luogo isolato vicino alla chiesa di Butera e a bere. Dopo essere stata picchiata la ragazzina e’ stata violentata da uno dei due mentre l’altro la teneva ferma. Solo le urla della vittima hanno indotto il secondo minorenne ad allontanarsi senza abusare di lei. I due violentatori hanno quindi minacciato la loro vittima perche’ non raccontasse quanto subito e lasciatala a terra, nuda, sono tornati a Gela.

Ti potrebbero interessare anche:

Cibo di strada per tre giorni protagonista a Modica
Pdl, il 23 a Roma. "Tutti con Silvio"
Sorrento, vietati animali e giochi di pallone in spiaggia
CARNEVALE/ A Venezia un pianista vola sul Canal Grande seminando musica
Brasile, vescovo fermato per guida in stato di ubriachezza
MAIO, IO E SALVINI SENZA FIDANZATE? GOVERNO PORTA MALE



wordpress stat