| categoria: gusto

Il miglior gelato? E'”Cuor di Brontolo”, crema di pistacchio di Bronte (Video)

I 4 gelatieri vincitori del Gelato World Tour

Nella bella cornice della terrazza del Pincio di Roma, sono stati proclamati domenica pomeriggio i vincitori della prima tappa di Gelato World Tour, le olimpiadi del gelato artigianale che per tre giorni ha visto 16 gelatieri finalisti, aiutati dai loro assistenti, sfidarsi proponendo al vasto pubblico che non si è fatto attendere, gusti e sapori innovativi.
Il primo posto è andato al Maestro Gelatiere Francesco Mastroianni (Lamezia Terme – CT), con il gusto “Cuor di Brontolo”, una crema di pistacchio di Bronte, dal gusto intenso, dall’aroma e dalla consistenza inconfondibile.
Secondo posto per Giuseppe Lancerini (Suzzara – MN), con il gusto al pistacchio, cremoso, avvolgente e dal sapore inconfondibile. Il gelatiere si è commosso durante la premiazione
Terzo posto per Emanuele Montana (Roma) con il gusto “Delizia all’Arancia”, gelato di ricotta di pecora fresca, dal gusto deciso, farcito con pistacchi (rigorosamente di Bronte) e gocce di cioccolato criollo (di origine peruviana), accompagnato da un amabile Cointreau all’arancia.
I primi tre classificati sono stati scelti in base al voto della giuria tecnica e a quello del pubblico. LSu richiesta della Presidente della Giuria Tecnica Luciana Polliotti, è stato assegnato un premio speciale a Mario Serani (Antrodoco – RI), con il gusto “Torta di mele”, vaniglia e cannella, con variegatura di mele renette caramellate, uva passa e pinoli, si completa con una spruzzata di biscotto friabile.
I quattro vincitori si aggiudicano il posto nella tappa finale di Rimini prevista per settembre 2014.
Tutti i gelatieri hanno ricevuto un attestato di partecipazione. Per tutti la soddisfazione di aver incontrato tanta gente a cui far assaggiare il loro gelato.
Al termine della gara e dopo le foto di rito è soddisfatto Alberto Pica, Presidente dell’Associazione Italiana dei Gelatieri, per il quale la tappa di Roma Capitale è stata ricca di entusiasmo dove il gelato artigianale fa parte delle specialità enogastronomiche del Made in Italy.
Prossima tappa Valencia (luglio 2013), poi Chicago, Dubai, San Paolo, Sidney, Shanghai e Berlino. Saranno 40 i gelatieri che concorreranno al Gran Finale che si svolgerà a Rimini a settembre 2014, contendendosi il titolo di World’s Best Gelatiere.
A Roma il ricordo per tutti i gelatieri di una foto di gruppo sulla terrazza del Pincio e con un panorama indimenticabile. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Rieti torna piccante con la fiera internazionale del peperoncino
Roma da gustare, sbarca alla Fiera il format Tirreno Trade
QUISIGEP/ Talent show per baristi tra le piantagioni dell'Honduras
Vino: tramonta moda del Novello, solo 2 milioni di bottiglie
Dal legno una nuova dieta contro il girovita, spaghetti di cellulosa
San Michele-Appiano, vendemmia tardiva ma ottima qualità



wordpress stat