| categoria: Senza categoria, sport

Doppietta del solito Di Natale e l’Udinese vede l’Europa

Di Natale trascina l’Udinese alla settima vittoria consecutiva. Anche l’ostacolo Atalanta e’ superato. Il capitano si carica la squadra sulle spalle e risponde con una doppietta al gol di De Luca, che porta in vantaggio gli orobici e gela il Friuli. Il bomber bianconero sale a quota 22 reti stagionali in campionato, l’Udinese tiene saldo il quinto posto in classifica, con la Lazio due lunghezze piu’ indietro a inseguire. L’ultimo biglietto per l’Europa si stacchera’ domenica prossima. Ai friulani serve una vittoria a San Siro, contro l’Inter, per non correre rischi e non guardare al risultato in arrivo da Trieste. L’ultima nel ”vecchio” stadio Friuli, prima dell’avvio dei lavori per l’ammodernamento dell’impianto, regala ai tifosi una vittoria, con dedica congiunta nell’intervallo, da parte di Udinese e Atalanta, al ricordo di Piermario Morosini. L’Udinese parte forte e nei primi 5′ di gara colleziona due palle gol, entrambe con Di Natale. La piu’ clamorosa arriva al 4′ con una punizione dal limite dell’area procurato da Allan e calciato dal capitano bianconero. La palla scavalca la barriera ma si infrange sulla traversa. L’Atalanta di Colantuono, che manda in campo le seconde linee in una gara-passerella, sembra destinata a fare da sparring partner. E invece al 10′ succede quello che non ti aspetti: De Luca, giovane classe 1991, ribadisce in rete un pallone inizialmente respinto da Brkic su un tiro dalla distanza di Radovanovic. Il gol annebbia i bianconeri, legati anche dalla notizia del vantaggio laziale che arriva sul maxischermo del Friuli appena 1′ dopo. I nerazzurri bergamaschi chiudono la difesa e ripartono con buone giocate, dimostrando discreta personalita’. A riportare a galla l’Udinese ci pensa Allan, nel finale del primo tempo. Ancora una volta autore di un’ottima prova, il brasiliano si inventa un’azione dal limite dell’area. Triangola con Di Natale, poi lo manda in rete con un filtrante che di rimbalzo porta il bomber friulano davanti a Consigli. Il capitano bianconero vince il duello superando l’estremo difensore nerazzurro con un esterno che si infila sul palo lungo. E’ sempre lui, in avvio di ripresa, a portare in vantaggio l’Udinese con un destro potente che supera Consigli. Di Natale e’ servito in area da un rimpallo fortunato, in sospetta posizione di fuorigioco. Paga del vantaggio l’Udinese cala il ritmo partita e bada principalmente a controllare il risultato. L’Atalanta non oppone particolare resistenza, fino al triplice fischio finale che consegna ai bianconeri altri tre punti fondamentali nella rincorsa all’ultimo posto utile sul treno per l’Europa League.

Ti potrebbero interessare anche:

Sanità lombarda senza pace, ci mancava la 'Ndrangheta
CALCIO/Torna la Serie A, si parte con Juve e Roma
Colombia, le Farc rapiscono un generale, stop ai negoziati
DESTRA/ Sabato assemblea della Fondazione An, si decide su nuovo partito
I,big della terra e il nodo della economia "carbon free"
Ddl concorrenza, flessibilità tfr, in fondi pensione anche quotaminima



wordpress stat