| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Sciopero, si ferma il trasporto pubblico locale. Ma riguarda solo Roma Sud

Oggi Roma inizierà la settimana con l’ennesimo sciopero dei mezzi pubblici. Dopo la mobilitazione regionale dello scorso 19 aprile e di quella nazionale del 22 marzo, i lavoratori del trasporto pubblico locale tornano a incrociare le braccia, questa volta, però, solo per quattro ore. I possibili disagi per i cittadini romani e per i turisti sembrano, dunque, essere più contenuti, visto che lo stop riguarderà solo la fascia oraria dalle 11.30 alle 15.30 e interesserà una delle zone periferiche della città, la parte di Roma sud. I problemi maggiori potrebbero verificarsi, infatti, per le linee 077, 218, 702, 720, 721, 764, 767, 768. Linee che compiono il servizio sulla Laurentina, a Trigoria, sull’Ardeatina, sull’Appia Nuova, alla Cecchignola e in buona parte dell’Eur. Per questo, essendo lo sciopero più breve e localizzato, rispetto ai precedenti, l’assessorato alla Mobilità di Roma Capitale non ha previsto l’apertura dei varchi in centro città. A siglare la giornata di agitazione, ancora una volta, sono i maggiori sindacati di categoria: Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl Trasporti, organizzati nella società Trotta bus service del gruppo Roma Trasposto pubblico locale.

Ti potrebbero interessare anche:

"The Voice". Il casting è pronto. Lo show di Raffaella Carrà sbarca su Rai2
Il cuore degli italiani in farmacia, uno su dieci con fattori di rischio
Marino "abusivo" per la festa dell'Unità
RIFIUTI/ Il Garante bacchetta l'Ama: "la mancata raccolta lede diritti dei romani"
Fori imperiali, Marino: entro dicembre solo bus e bici
Roma è un far west e noi scioperiamo, i tassisti contro il sindaco



wordpress stat