| categoria: In breve, Senza categoria

Commercio estero, a marzo saldo positivo per 3,2 miliardi

In miglioramento i rapporti commerciali tra Italia e gli altri paesi del mondo. A marzo, rileva l’Istat diffondendo i dati sul commercio con l’estero, il saldo commerciale e’ positivo (+3,2 miliardi), in forte miglioramento rispetto al 2012 (+1,8 miliardi). L’avanzo commerciale e’ il risultato di un surplus sia con i paesi extra Ue (+2,6 miliardi) sia con quelli Ue (+0,6 miliardi). Al netto dell’energia, il saldo mensile e’ attivo per 7,5 miliardi. Rispetto al mese precedente, a marzo si registra un aumento per entrambi i flussi commerciali con l’estero, piu’ ampio per l’export (+1,2%) che per l’import (+0,2%).- L’aumento congiunturale delle esportazioni e’ principalmente determinato dalle vendite verso i paesi extra Ue (+2,0%). La crescita e’ accentuata per i beni di consumo durevoli e non durevoli (rispettivamente +5,9% e +2,7%) e i beni strumentali (+2,1%). L’incremento congiunturale dell’import e’ la sintesi dell’aumento degli acquisti dai mercati Ue (+2,4%) e della flessione di quelli dai mercati extra Ue (-2,4%). In forte flessione gli acquisti di prodotti energetici (-6,9%). Nel primo trimestre 2013 si rileva una flessione congiunturale per entrambi i flussi, piu’ ampia per le importazioni (-1,7%) che per le esportazioni (-0,4%). Rispetto allo stesso mese del 2012, a marzo si registra una marcata flessione sia per le esportazioni (-6,0%) sia, in misura ancora piu’ accentuata, per importazioni (-10,6%). L’ampiezza di queste flessioni e’ in parte imputabile al diverso numero di giorni lavorati: 21 a marzo 2013, contro i 22 di marzo 2012.

Ti potrebbero interessare anche:

EUROPEE/ Marino e Zingaretti con Bettini per la campagna elettorale
LADISPOLI/Pestarono a morte un coetaneo: arrestati gli autori dell'aggressione
EBOLA/ Dimesso dallo Spallanzani il medico di Emergency, sta bene
CONTROMOSSA/ Marino si inventa un city manager (esterno) per la sfida del Giubileo
Cassino, lite tra anestesisti: operazioni rinviate
Dopo Sky, Telecom firma una nuova alleanza nella pay tv con Mediaset



wordpress stat