| categoria: Dall'interno

Caso Ragusa, il Ris ispeziona il giardino di casa del marito di Roberta

Roberta Ragusa

I carabinieri del Ris stanno ispezionando il giardino dell’abitazione di Antonio Logli, il marito di Roberta Ragusa, la donna di 45 anni scomparsa da casa nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012, a Gello, frazione di San Giuliano Terme (Pisa). Nel pomeriggio gli stessi militari del Ris, coadiuvati dall’Arma territoriale, avevano compiuto un sopralluogo in via dei Gigli, sempre a Gello, nel luogo in cui il super testimone Loris Gozi ha detto di aver visto litigare lo stesso Logli con una donna, la notte della scomparsa di Roberta. Non e’ ancora chiaro che tipo di ispezione stiano compiendo i carabinieri del Ris, che hanno montato nel giardino un tendone scuro. Si tratta proprio dell’abitazione in cui la Ragusa abitava con i figli e con il marito, quell’Antonio Logli che risulta l’unico indagato per la scomparsa della moglie, con le accuse di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Oggi e’ stata una giornata intensa per le indagini sulla sparizione della ragusa. In Procura a Pisa sono stati ascoltate come testimoni 3 persone del posto, e anche la mamma di Logli, la signora Giancarla Tabucchi. La donna, insieme al marito, abita nello stesso complesso residenziale del figlio, e i due genitori di Logli sono al momento presenti in casa mentre va avanti il sopralluogo dei carabinieri nel giardino.

Ti potrebbero interessare anche:

Maltrattamenti a bambini, confermati arresti domiciliari per le maestre
Terremoto: scossa di magnitudo 3.7 in provincia di Perugia
Vescovo di Mazara del Vallo indagato per appropriazione indebita
SMOG/ Domenica ecologica a Napoli, stop alle auto e mezzi pubblici a un euro
Il Papa: in troppi sono attaccati a cani e gatti ma ignorano le sofferenze dei fratelli
Tragedia in una struttura protetta del Bresciano, paziente accoltella a morte una volontaria



wordpress stat