| categoria: salute

Le ragazze italiane: sessualità e contraccezione

La Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO), ha svolto un sondaggio su oltre 1000 ragazze d’età compresa tra i 14 e i 25 anni, per cercare di conoscere quanto siano preparate le adolescenti italiane quando arrivano alle loro prime esperienze per la prima volta. Alle ragazze è stato chiesto a che età hanno avuto il primo rapporto sessuale, se si proteggono regolarmente, se parlano con altre persone di sesso e contraccezione, il numero di partner e se conoscono benefici che alcuni metodi contraccettivi possono fornire alla salute.
I risultati di questa ricerca saranno presentati domani, lunedì 20 maggio, presso il Circolo della Stampa di Milano, con gli interventi della prof.ssa Alessandra Graziottin, Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica del San Raffaele Resnati di Milano e del prof. Mauro Busacca, Consigliere SIGO e ordinario di Ginecologia ed Ostetricia all’Università di Milano.
In Italia l’educazione sessuale non è una materia obbligatoria prevista nei programmi ministeriali e per questo molti adolescenti arrivano impreparati alle loro prime esperienze. La SIGO è da anni impegnata in campagne di informazione dedicate ai più giovani. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Farmaco anti-Parkinson aiuta anziani con deficit senile
Celiachia, su web 12mila firme per uso buoni in supermarket
Alcol, Lorenzin: 'Anche in Italia si diffonde il 'binge drinking''
Aids, il virus dell'Hiv arretra, primo caso al mondo in Francia
Le antiche virtu' del te', aiuta anche contro il raffreddore
Addio bisturi, farmaco rimborsabile evita l'intervento per fibroma all'utero



wordpress stat