| categoria: salute

Le ragazze italiane: sessualità e contraccezione

La Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO), ha svolto un sondaggio su oltre 1000 ragazze d’età compresa tra i 14 e i 25 anni, per cercare di conoscere quanto siano preparate le adolescenti italiane quando arrivano alle loro prime esperienze per la prima volta. Alle ragazze è stato chiesto a che età hanno avuto il primo rapporto sessuale, se si proteggono regolarmente, se parlano con altre persone di sesso e contraccezione, il numero di partner e se conoscono benefici che alcuni metodi contraccettivi possono fornire alla salute.
I risultati di questa ricerca saranno presentati domani, lunedì 20 maggio, presso il Circolo della Stampa di Milano, con gli interventi della prof.ssa Alessandra Graziottin, Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica del San Raffaele Resnati di Milano e del prof. Mauro Busacca, Consigliere SIGO e ordinario di Ginecologia ed Ostetricia all’Università di Milano.
In Italia l’educazione sessuale non è una materia obbligatoria prevista nei programmi ministeriali e per questo molti adolescenti arrivano impreparati alle loro prime esperienze. La SIGO è da anni impegnata in campagne di informazione dedicate ai più giovani. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Chirurgia più sicura grazie all'innovazione, ma i tagli al SSN rischiano di penalizzare l'utente fin...
Tumori: nuovo test per diagnosi precoce prostata
Morbillo, 358mila bambini non vaccinati
Quando la valvola "va in tilt" e il cuore perde potenza
Lo stress fa aumentare le malattie del cuore. Cardiologi insieme in un convegno
La priorità massima per i caregiver? Prendersi cura di sé



wordpress stat