| categoria: turismo

Toscana e Piemonte le più amate per il vino Barolo e il Brunello di Montalcino

Che cosa spinge un turista a scegliere una regione italiana piuttosto che un’altra? La qualità del vino. Esattamente. Infatti, secondo un sondaggio di Winenews.it, uno dei siti più cliccati dagli amanti del buon bere, e Vinitaly appuntamento enologico di livello internazionale, il vino è il prodotto che più veicola l’immagine del territorio, primo fattore dell’offerta enogastronomica che spinge il turista verso i luoghi italiani. Lo pensa il 46% degli amanti del vino, per i quali la regione più amata è la Toscana, seguita dal Piemonte e, a pari merito, da Sicilia e Veneto. Il Barolo quindi supera tutti nella scelta, ma anche il Brunello di Montalcino e il Chianti Classico.
Il vino incide quindi nella scelta del posto da visitare o dove soggiornare, nel 46% dei casi; la gastronomia nel 35%, i prodotti agroalimentari nel 19%. In una classifica più ampia fra i fattori più attrattivi, il vino non e’ al primo posto, ma rimane in gioco: vince l’ambiente e il paesaggio (30%), seguito da arte, storia e cultura (20%) e poi il vino, il fascino delle bottiglie di qualità e l’atmosfera delle cantine (18%).
Comunque la mettiamo, il vino è strettamente legato con la scelta che un turista fa del luogo. Del resto, chi è che non vuole bere del buon vino, dopo un’intera giornata all’aperto? Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Vacanze, il 40% degli italiani le organizza su Internet
Turismo, un tesoro da 70 miliardi di ricchezza l'anno
I sapori della montagna protagonisti delle sagre d'autunno nel Bellunese
Mare italiano sold out a Ferragosto
Cinque Terre, il Ministero finanzierà un progetto per la Via dell'Amore
Scoprire l'anima della Catalogna. A piedi e in battello lungo l’Ebro



wordpress stat