| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Fiumicinom, Montino si cancella da sè le scritte offensive

”Oggi al Comitato elettorale, insieme ad alcuni amici, ho preso secchio e pennello per cancellare i muri sporcati da vernice nera, dalla croce celtica e da frasi contro la mia persona”. Ad affermarlo il candidato-sindaco del centrosinistra a Fiumicino, Esterino Montino, che definisce ”l’amministrazione latitante” invitandola a ripulire i muri del Comitato. ”Sono trascorse due settimane dall’invito rivolto agli uffici comunali – sottolinea Montino – per cancellare al piu’ presto le volgari provocazioni apparse sui muri del nostro Comitato: mi sarei aspettato che i massimi rappresentanti di questa amministrazione, dopo aver espresso qualche parola di solidarieta’ si sarebbero adoperati personalmente per togliere subito quelle scritte indegne e spregevoli, ma cio’ non e’ accaduto”. Da parte sua invece la coalizione di centrodestra parla oggi di ”ultima domenica di campagna elettorale caratterizzata tristemente da atti vandalici”. ”Tali azioni – e’ reso noto – sono state rivolte prima contro alcune vele elettorali dei nostri candidati; poi si e’ trascesi danneggiando le facciate di alcuni comitati e i manifesti apposti sulle nostre plance. Abbiamo disposto una denuncia alle autorita’ competenti ed esprimiamo la nostra solidarieta’ ai candidati Graux Bossoni e Marra”.

Ti potrebbero interessare anche:

L'Alfa Romeo si stacca dalla Fiat? Marchionne ci sta lavorando
Austria, l'estrema destra fa ricorso dopo le elezioni
25 aprile: in centro spuntano i manifesti della Brigata ebraica
Giancarlo Tulliani arrestato a Dubai
Ballottaggio a Ostia, in campo anche l'esercito. Minniti: «Ai seggi ​agenti in borghese»
Prostituta sale a bordo di un furgone della "Città metropolitana": impiegato denunciato



wordpress stat