| categoria: salute

Medicina: un sistema per lo studio precoce della schizofrenia

Un prestigioso riconoscimento scientifico è stato attribuito alla Fisica medica pisana da parte dell’Unione Europea: il professor Alberto Del Guerra, ordinario di Fisica medica al dipartimento di Fisica dell’Università di Pisa, ha coordinato la presentazione del progetto Trimage, volto allo studio della schizofrenia mediante tecniche combinate di imaging medico, che ha ottenuto dalla Unione Europea un finanziamento di 6 milioni di euro. Il professor Del Guerra guiderà un Consorzio di sette istituzioni scientifiche (Università di Pisa, Università di Atene, Centro di Ricerca di Julich, Dipartimento di Psichiatria di Aachen, Università di Monaco, Dipartimento di Psichiatria dell’Università di Zurigo e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) e quattro piccole e medie imprese (Advansid di Trento, Weeroc di Orsay, Raytest di Straubenhardt e R2SD di Strasburgo), in totale 11 partecipanti di 5 paesi europei (Italia, Francia, Germania, Svizzera e Grecia). Il progetto Trimage di durata quadriennale si propone di costruire, mettere a punto e validare su pazienti un nuovo sistema di imaging trimodale, che combina le tecniche PET (tomografia a positroni), RM (risonanza magnetica) ed EEG (elettroencefalografia) per lo studio precoce della schizofrenia. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

STAMINALI/ Dalle cellule neurali "kit" per riparare danni cerebrali
Cefalea malattia di "serie B", pazienti senza diritti
Uovo sodo e patina verde. Nocivo?
Un italiano su quattro si crede allergico al cibo, ma lo è solo il 4,5%
Allergie alimentari legate a cellule immunitarie iperattive
Deficit di attenzione. L’epilessia triplica il rischio nei bambini



wordpress stat