| categoria: editoriale, Senza categoria

Che idea della giustizia si farà il bimbo conteso di Padova?

Ma che razza di sistema, di giudici, di leggi abbiamo? Colpevole o innocente Silvio Berlusconi può permettersi di dedicarsi anima e corpo e risorse alla sua difesa. Decine di migliaia di italiani sono in balia dei venti, per quanto riguarda la giustizia, nessuno li tutela, nessuno li difende. Grida vendetta la vicenda del bambino di Padova conteso tra i suoi genitori. Il paradosso è che ad attirare l’attenzione generale non fu il problema nelle sue drammatiche implicazioni umane, nè la questione giuridica, ma la sconcertante violenza usata dalle forze dell’ordine cui il magistrato aveva dato mandato di prelevare con le buone o le cattive maniere il piccolo da scuola. Una zia aveva girato un video con il telefonino e l’aveva fatto circolare. Ora dei stanno giocando a ping pong con le vite di quel bambino e dei suoi genitori, cambiando completamente e ripetutamente posizione. Sulla base di argomentazioni giuridiche e tecniche, dobbiamo presumere. Ma decidere che quel bambino doveva essere sottratto alla madre, poi decidere che doveva essere riaffidato alla medesima. Salvo poi effettuare una conversione a U e girare nuovamente il timone in direzione del padre.Possiamo immaginare lo strazio di quei due genitori e lo sconcerto del bambino. Che idea si farà del mondo adulto e della giustizia?

Ti potrebbero interessare anche:

Vacanze a Ischia con il maltempo per la Merkel
Morandi racconta "C'era un ragazzo..." Brividi da subito
CandyCrush vale 7 milardi di dollari, affonda all'esordio a Wall Street
Civitavecchia, scandalo al porto. Materiale scadente per i lavori, nove avvisi di garanzia
IMMIGRAZIONE/ Spagna, salvati 44 migranti su gommone alla deriva
BALLOTTAGGI/ Toscana rossa addio, trionfo della Lega e del M5S



wordpress stat