| categoria: In breve, salute, Senza categoria

Germania, il colosso industriale Sap assume centinaia di soggetti autistici

Il colosso tedesco del IT Sap intende assumere entro il 2020 centinaia di persone autistiche per la programmazione e la fase di test dei software sviluppati. E’ quanto ha reso noto ieri la stessa azienda, specificando che nei prossimi sette anni i dipendenti autistici dovranno raggiungere l’1% della forza lavoro complessiva, oggi pari a 65mila persone. Cioe’ la stessa percentuale di persone affette da autismo che si riscontra, secondo le stime, nella societa’. Non sono ragioni di carattere sociale a muovere Sap: cerchiamo persone che pensino diversamente, ha spiegato il capo del personale, Luisa Delgado. Per l’azienda si tratta di un’ulteriore chance per individuare collaboratori che abbiano un particolare talento nello sviluppo di software, per cui sono richieste doti di grande precisione, acribia, ottima memoria e una particolare logica. Quel che nella percezione comune dell’autismo si considera patologia, nel contesto dell’IT diventa dunque una risorsa preziosa. Gia’ dal 2011 Sap impiega persone autistiche in India nei suoi laboratori di sviluppo, e da allora la produttivita’ e’ aumentata. L’anno scorso e’ cosi’ partito un altro progetto pilota in Irlanda, cui seguiranno iniziative simili in altri 8 Paesi, tra cui la Germania e gli Usa. Per raggiungere il proprio obiettivo Sap, sta collaborando con un gruppo di esperti danesi che si propone di inserire nel mondo del lavoro un milione di autistici.

Ti potrebbero interessare anche:

Suore ai fornelli per i conclavisti, verdure bollite e minestrone
SCUOLA/ Anief, migliaia di insegnanti e Ata precari senza stipendio da mesi
Fede registrato, Dell'Utri sa e "mangia" a Berlusconi
Adesca quindicenne in chat e la stupra. Arrestato vicino a Roma
Fontana di Trevi, in un anno tre milioni di visitatori al cantiere
Nonna e bimba ritrovate, morta la nipotina



wordpress stat