| categoria: In breve, Molise

Una offerta dall’Olanda per il zuccherificio molisano

Il futuro dello zuccherificio del Molise potrebbe parlare olandese. Una delegazione del gruppo Royal Cosun ha ispezionato lo stabilimento di Termoli (Campobasso), che e’ stato messo in vendita dalla Regione Molise con una base d’asta di 27 mln di euro. Al momento la societa’ dei Paesi Bassi e’ l’unica realmente interessata a rilevare l’azienda, la sola ancora in attivita’ nel Sud. Negli ultimi dieci anni lo zuccherificio ha inghiottito circa 100 mln di euro di fondi pubblici senza mai raggiungere l’equilibrio di bilancio. Il futuro del comparto saccarifero meridionale (che comprende decine di aziende agricole di Molise, Puglia e Abruzzo) per continuare ad esistere ha bisogno di un azionista privato che razionalizzi i costi e ottimizzi i processi. Il colosso olandese potrebbe essere quello giusto, considerata la lunga tradizione nei prodotti agro-industriali. Royal Cosun e’ stata fondata 110 anni fa dai bieticoltori olandesi. Oggi, la cooperativa ha circa 9.500 soci-azionisti, occupa 3.400 addetti ed ha un fatturato consolidato di circa 1,9 miliardi di euro.

Ti potrebbero interessare anche:

Indagata come falsa cieca respinge le accuse, il mio handicap è vero
FLASH/ Quattordicenne suicida a Novara, indagati otto minori
Botteghe storiche, la rabbia in piazza
Violentata a 12 anni da pedofilo,incinta tenta il suicidio
DOPOPARTITA/ Poliziotti feriti a Foggia, arrestati due ultrà
Cella a combustibile produce elettricità dall'urina



wordpress stat