| categoria: sanità Lazio

Il Comune aumenta l’affitto, “Il grande cocomero” (neuropsichiatria infantile) rischia la chiusura

Il Comune di Roma vuole chiudere ‘Il Grande Cocomero’, il centro riabilitativo per i ragazzi di neuropsichiatria infantile del policlinico Umberto I di Roma. A denunciarlo e’ lo stesso Centro, in una nota. “Il Comune di Roma – si legge – ha dato incarico alla Romeo Gestioni di procedere per vie legali contro Il Grande Cocomero: pretende il pagamento di un affitto mensile cui ‘Il Grande Cocomero’ non puo’ fare fronte: 665 euro contro i 172 pagati finora, con un pregresso di oltre 39.000 euro”. Il Grande Cocomero si sostiene grazie all’impegno gratuito dei volontari e a piccole donazioni. “Negli ultimi 10 anni – prosegue la nota – abbiamo inutilmente proposto numerose soluzioni tecnico-economiche e ricevuto decine di vuote e inutili promesse, oltre ai soliti riconoscimenti di facciata. Il sindaco Gianni Alemanno ha oggi definitivamente deciso di chiudere ‘Il Grande Cocomero’ e porre fine a un’esperienza ventennale”. In oltre 20 anni di attivita’, la struttura e’ stata centro riabilitativo per i ragazzi di neuropsichiatria infantile del policlinico Umberto I, spazio di aggregazione giovanile per gli adolescenti di San Lorenzo. “A tutto questo – sostengono al centro – Roma Capitale risponde con il ricorso alle vie legali. La chiusura del Grande Cocomero liberera’ ora un appetibile spazio che Roma Capitale potra’ vantaggiosamente affittare a un ristorante, un locale o una sala slot”. Al fianco della struttura si sono schierati Ignazio Marino e Gianluca Peciola, rispettivamente candidato Pd a sindaco di Roma e candidato di Sel al Consiglio Comunale di Roma.

Ti potrebbero interessare anche:

Inchiesta Idi, arrestato Padre Franco Decaminada e altri ex vertici dell’istituto
Ennesimo rapporto di Codici: alla frutta i Pronto Soccorso capitolini
L'INTERVISTA/ Umanizzazione delle cure, all’Ifo non è vuota retorica
La Tuscia e l''influenza: quest'anno sarà più aggressiva, parte la vaccinazione
LA DENUNCIA/ Ospedale “S. Pertini” : “A rischio la continuità assistenziale ai pazienti ricoverati&q...
Via libera a 16 assunzioni nei consultori della Asl RM6



wordpress stat