| categoria: attualità

Primavera? Neanche la prossima settimana

Bisognerà aspettare giugno inoltrato per vedere un po’ di sole, e anche se domani ci sarà qualche schiarita la prossima settimana sarà ancora ‘di sofferenza’. E’ il parere degli esperti, secondo cui la situazione di questi giorni è decisamente anomala. “Per vedere qualche cambiamento bisognerà aspettare la prima decade di giugno – spiega Gianpiero Maracchi, climatologo dell’università di Firenze -. Una stagione così si vede ogni 100-150 anni. Non solo questi giorni, ma tutta la primavera ha visto dei fenomeni inusuali.

Questo dipende dalle correnti sopra il polo Nord, ancora in configurazione invernale, che riescono a spingere l’aria fredda fino al Mediterraneo, mentre invece di solito in questo periodo al massimo si spingono sul nord Europa”. D’accordo Daniele Berlusconi, meteorologo di 3Bmeteo.com: “Nel corso della giornata di domenica la perturbazione tenderà ad allontanarsi verso levante – spiega – la ‘ferita’ aperta da questa discesa fredda avrà ripercussioni anche sulla prossima settimana, quando altre perturbazioni percorreranno lo stesso canale depressionario, colpendo soprattutto il Nord Italia”. Previsione confermata anche da ilmeteo.it: “L’inizio della prossima settimana sarò soleggiato – spiega Antonio Sanò – ma nuove perturbazioni sono in agguato”.

Ti potrebbero interessare anche:

Gli artigiani veneti sono pronti a votare Grillo e Giannino
VATICANO/ Papa Francesco istituisce una commissione per la lotta alla pedofilia
Yara, caos al processo sul dna di Bossetti
CLAMOROSO/ Austria, irregolarità nel ballottaggio. Presidenziali da rifare
Bob Dylan non andrà a Stoccolma a ritirare il Premio Nobel
Terrorismo, minorenne gestiva chat pro Isis su Telegram: era pronto a fare un attentato nella sua sc...



wordpress stat