| categoria: salute, Senza categoria

Disponibile una nuova terapia per curare l’endometriosi

Dopo circa vent’anni di attesa, le pazienti con l’endometriosi, malattia invalidante che colpisce con maggior frequenza tra i 25 e i 34 anni, dispongono di un nuovo farmaco, sperimentato a Siena con uno studio multicentrico europeo coordinato dal professor Felice Petraglia, direttore Ostetricia e Ginecologia dell’Aazienda ospedaliero-universitaria senese. “Si tratta di un progestinico orale – spiega Petraglia – specificatamente studiato e messo in commercio con l’indicazione per il trattamento della malattia, dopo un completo e valido programma di ricerche, con profili di tollerabilita’ e sicurezza che ne permettono l’impiego a lungo termine”. Lo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica “Archives of Gynecology and Obstetrics”, ha coinvolto 168 pazienti che avevano gia’ completato un trattamento di 12 settimane con il farmaco, arrivando a ben 65 settimane in totale, senza registrare particolari problematiche. “L’efficacia clinica – aggiunge Petraglia – e’ stata valutata attraverso i seguenti parametri: sollievo dal dolore e riduzione delle lesioni. Il farmaco attenua sintomi come dismenorrea, dispareunia, problematiche premestruali e dolore pelvico diffuso. Il nuovo schema non presenta inoltre significativi eventi avversi da ipoestrogenismo, come la riduzione della densita’ minerale ossea e vampate di calore, associati invece ad altri farmaci. Gli effetti collaterali sono rari e di intensita’ lieve o moderata”.

Ti potrebbero interessare anche:

Calcioscommesse, al via il filone Bari-bis
Dall'inizio della crisi fallite 15mila aziende per ritardi nei pagamenti della Pa
Rinaldo, il fenomeno fa sul serio e punta Messi
Lo scivolone di John Elkan, “Se i giovani non trovano lavoro è perchè non hanno ambizioni”.
Aerosol,molto prescritto ma in oltre metà casi non serve
Alfie, sospese le procedure per il distacco della spina. L'Italia dà la cittadinanza al bimbo



wordpress stat