| categoria: In breve, regioni, Senza categoria

La Ciocaria piange, tagliati i fondi assegnati da Abruzzese

Per Batman Fiorito il pm ha chiesto una condanna a cinque anni, l’altro illustre ciociaro Abruzzese, persi gli agi di una vita dal presidente del consiglio regionale, scarrozzato su e giù dalla nati a Cassino dalle macchine di Stato perde anche il potere. Dalla regione arriva infatti lo stop ai fondi che la gestione di Abruzzese aveva stanziato a pioggia per la Ciociaria. Trentamila euro ad Acquafondata (Frosinone) per il «festival della zampogna», diecimila all’associazione pallacanestro Cassino, ventimila per la manifestazione«Ciociaria in famiglia», quarantamila alla manifestazione «Naturalmente cavalcando», per citare alcuni esempi. La Pisana ha fermato tutto, recuperando 4 milioni di euro. Il Frusinate piange sconsolato

Ti potrebbero interessare anche:

CHAMPIONS/ Kakà trascina il Milan, gli ottavi di finale sono a un passo
CRISI/ In ribasso i prezzi di locazione e compravendita dei negozi
Per Luxottica conti record, stock option per 90 milioni
FARMACI/ Anti-hiv blocca i cambiamenti che rendono le cellule cancerogene resistenti alle terapie
Roma, chiusa la discarica di Albano distrutta da incendio
VENEZIA: PRINCIPIO D'INCENDIO SUBITO DOMATO AL TEATRO LA FENICE



wordpress stat