| categoria: Roma e Lazio

A 2 anni intossicato dalla droga, arrestato papa’ pusher

Un bimbo di due anni e’ stato ricoverato in ospedale a Roma per un’intossicazione da hashish. Il padre, un edicolante romano, e’ stato arrestato dai vigili urbani con l’accusa di possesso e traffico di droga. Durante la perquisizioni trovata droga nella stanza del bimbo.

La madre del bimbo è stata denunciata per possesso e traffico di droga. La coppia ha anche un altro figlio, di otto anni. Gli agenti della Polizia locale di Roma Capitale e il Gruppo pronto impiego della Guardia di Finanza, con l’ausilio di un cane anti-droga, hanno trovato una borsa che conteneva circa cinquanta grammi di hashish.

All’interno dell’appartamento, il labrador dei finanzieri ha scovato inoltre numerosi frammenti di sostanze stupefacenti proprio nella stanza del bambino. Controlli anche all’interno del negozio dei genitori.

Quando questa mattina i genitori avevano portato il figlio al pronto soccorso di un ospedale a Roma, i medici del reparto pediatrico della struttura avevano subito riscontrato nel piccolo un’intossicazione da sostanze stupefacenti che gli provocava forti disturbi dell’equilibrio e della reattività. Per questo ne hanno disposto l’immediato ricovero.

Ti potrebbero interessare anche:

Zingaretti nomina Rosati commissario straordinario dell'Arsial
Ostia, pendolare ferito alla testa da un pezzo di soffitto di un autobus
Meno di mille immigrati e minorenni registrati per votare alle primarie Pd
ELETTORANDO/ La Raggi serve in tavola con i disabili
"Più verde del vicino: il Giardino delle Idee”, la lezione de “Il Tulipano Bianco”
Salva-Roma, non c'è l'intesa



wordpress stat