| categoria: economia

Affitti troppo alti? I negozi abbassano le serrande

Serrande abbassate per molti negozi che non sono in grado di pagare l'affitto

La crisi non sta risparmiando nessuno e anche le piccole imprese risentono delle difficoltà economiche. La Confesercenti di Roma lancia l’allarme nella persona del suo presidente, Valter Giammaria, che sostiene come, proprio nella capitale, il 16% dei locali commerciali siano rimasti sfitti a causa dei canoni troppo elevati. Un negozio in centro può arrivare a pagare oltre 25 mila euro al mese. Per questo motivo Giammaria invita a “sostenere le imprese se vogliamo superare la crisi”, difendendo “le più penalizzate che sono proprio le piccole aziende del commercio e dell’artigianato”.
Andando in giro per Roma facile quindi trovare negozi chiusi che pongono in bella vista un cartello con motivazioni esplicite legate alla crisi.
La Confesercenti propone di “introdurre una sorta di cedolare secca anche per le locazioni commerciali e artigiane: una sorta di sconto fiscale percentuale per i proprietari degli immobili che dimostrino di aver ridotto al locatario che esercita una attività commerciale o artigianale, per un anno e rinnovabile per un triennio, dello stesso importo gli affitti percepiti. Un accordo che potrebbe essere trascritto con una lettera integrativa del contratto che certificasse l’avvenuta riduzione dell’affitto”.
Per il presidente Giammaria, questo aiuterebbe le piccole imprese commerciali a riprendersi dalla crisi e permetterebbe “di rimettere sul mercato migliaia di negozi sfitti con un effetto di traino per gli investimenti e, dunque l’economia, un po’ come è avvenuto per le abitazioni che hanno subito, grazie alla leva fiscale, un incremento del 15%”. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Crisi: si avvicina momento verità Detroit, verso bancarotta
Fastweb, morto presidente Carsten Schloter, forse suicidio
Inps, accordo chiuso con le banche per pensioni il primo del mese
Ancora 24 ore di sciopero, Ikea ripiomba nel caos
Intesa Sanpaolo volta pagina. Lascia Bazoli
PA/ Spesa statale, + 14% in sette anni



wordpress stat