| categoria: attualità

“Ndrangheta, scomparso il pentito Nino Lo Giudice

Il pentito Nino Lo Giudice

E’ scomparso da oltre 48 ore dalla località segreta in cui si trovava agli arresti domiciliari, il collaboratore di giustizia, Nino Lo Giudice, che avrebbe dovuto deporre nel processo Archi-Astrea in corso a Reggio Calabria contro alcuni affiliati alle cosche di Reggio Calabria della ‘ndrangheta. Nel tardo pomeriggio i magistrati della Dda di Reggio Calabria hanno avuto un vertice in questura durato fino a tarda sera e sono state svolte diverse attività sulle quali c’e’ stretto riserbo. Bisognerà capire se Lo Giudice si sia allontanato volontariamente e i motivi che lo hanno spinto ad assentarsi senza avvertire nemmeno la compagna che condivide con lui l’appartamento.
Il boss Lo Giudice finora ha fornito informazioni e testimonianze importanti per rivelare particolari e operati di alcune cosche criminali. Il procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho ha assunto personalmente la direzione dell’inchiesta sulla scomparsa di Lo Giudice, insieme agli aggiunti Nicola Gratteri, Michele Prestipino e Ottavio Sferlazza, e ai due sostituti Antonio De Bernardo e Giuseppe Lombardo. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

GENOVA /Serial killer evade dal carcere dopo permesso premio
SCHEDA/ Ecco il piano Tsipras, addio alle baby pensioni e agli sconti Iva per le isole
Corea del Nord: condannato all'ergastolo un prete canadese: voleva costruire un orfanotrofio
I mercati affondano con la svalutazione cinese e il test atomico
Arrivata la lettera, la Ue pretende chiarimenti
Dal Papa un Sos al mondo: «Senza fraternità tutti gli sforzi sono vani»



wordpress stat