| categoria: Senza categoria, sport

BAYERN MONACO/ Guardiola studente modello, pronto a tutto per imparare il tedesco

Quattro ore di studio intenso ogni giorno, libri ovunque e una professoressa ‘arruolata’ a tempo pieno. Pep Guardiola tra un paio di settimane comincera’ l’avventura alla guida del Bayern Monaco e, in vista del debutto, ha un avversario da domare: il tedesco. L’allenatore catalano, che raccogliera’ l’eredita’ di Jupp Heynckes sulla panchina dei campioni ‘di tutto’, e’ impegnato da mesi in una full immersion linguistica. Dopo l’addio al Barcellona, Guardiola si e’ trasferito a New York. L’anno sabbatico, dopo l’accordo con il Bayern, si e’ trasformato in un anno scolastico: i dvd calcistici devono fare spazio ai libri di grammatica e ai dizionari. Joan Laporta, ex presidente del Barcellona, ha fatto visita all’allenatore e ha trovato una scena a dir poco sorprendente: ”C’erano libri di tedesco ovunque. La sua voglia di imparare mi ha sempre impressionato, ma ora e’ alle prese con una lingua molto complicata. Pep sta facendo uno sforzo enorme, si porta l’insegnante da tutte le parti”, ha raccontato Laporta. ”Sta affrontando la questione in maniera ossessiva”, ha fatto eco Pere Guardiola, fratello dell’allenatore. ”E’ assurdo -ha detto al magazine Spiegel-. Vai a pranzo con tuo fratello e lui non smette mai di parlare in tedesco con l’insegnante…”. L’obiettivo dichiarato del tecnico e’ arrivare alla conferenza di presentazione con un bagaglio linguistico sufficiente per affrontare la stampa. La missione, per quanto difficile, non dovrebbe essere impossibile. Secondo la Bild, il Bayern dovrebbe presentare Guardiola il 24 giugno. Manca poco, ma nell’ambiente del Bayern nessuno teme flop linguistici o ‘show’ come quelli offerti da Giovanni Trapattoni con prestazioni memorabili davanti al microfono. Gia’ ad aprile, del resto, nell’ambiente del club si constatavano i progressi sorprendenti del nuovo allenatore: ”Guardiola mi scrive in tedesco, tutto questo mi piace molto”, diceva Karl-Jeinz Rummenigge, presidente del consiglio direttivo della societa’. Nello spogliatoio, in caso di necessita’, il tecnico potra’ contare sull’aiuto del centrocampista spagnolo Javi Martinez, che ha appena archiviato la prima stagione con la maglia dei bavaresi.

Ti potrebbero interessare anche:

Acqua, bus, rifiuti, corrono le tariffe locali (+4,9%)
Renzi si inventa la "Leva universale" : servizio civile per centomila giovani all'anno
MONDIALI/ La Nigeria non sfonda, è 0-0 con l'Iran
Molenbeek, roccaforte dell'Islam nel cuore di Bruxelles
Strage di piazza della Loggia, due ergastoli dopo 41 anni
Fiumicino: no al raddoppio dell'aeroporto per far posto ai voli low cost



wordpress stat