| categoria: attualità

Oltre ogni limite, una leghista posta su facebook: “Nessuno stupra il ministro Kyenge?”


E adesso sul serio, si va oltre ogni limite accettabile. Quale che sia il reato ascrivibile il caso che sta nascendo deve essere punito ed esposto al pubblico ludibrio nel modo più evidente possibile. Pubblica su Facebook la foto del ministro Cecile Kyenge, e scrive in maiuscolo “MA MAI NESSUNO CHE LA STUPRI, COSI’ TANTO PER CAPIRE COSA PUO’ PROVARE LA VITTIMA DI QUESTO EFFERATO REATO??????? VERGOGNA!”: l’autrice del post è Dolores Valandro, consigliera leghista di quartiere a Padova. Valandro – da circa un mese sospesa dalla Lega per contrasti interni al partito – commenta così un articolo di un sito specializzato nella pubblicazione di ‘crimini degli immigrati’, nel quale si parla di un presunto tentativo di stupro a una donna italiana da parte un uomo africano. Il post di Valandro è rilanciato da molti internauti che esprimono la propria indignazione per le parole della consigliera leghista.
Le reazioni, ovviamente e fortunatamente, ci sono. Il sindaco di Verona Tosi annuncia: la Valandro sarà espulsa. Ma non basta.

Ti potrebbero interessare anche:

Bersani: non è chiaro, Berlusconi è il candidato premier del centro destra? Se non lui, chi?
CRISI/ Istat: 'Il rapporto imprese/abitanti scende a 63,5 ogni 1000
Myanmar, il trionfo di Aung San Suu Kyi
DOPOPARIGI/ L'Italia è pronta a blindare i confini
Marocchino pugnala la moglie perché si rifiutava di portare il velo
Strasburgo, il reporter italiano ferito lotta tra la vita e la morte



wordpress stat