| categoria: sanità

Dall’insulto alle mani, oltre 1500 aggressioni al giorno a 118

Gli operatori del 118 non sono impegnati solamente nel soccorso delle persone, ma spesso devono gestire un’altra emergenza, soprattutto nelle aree metropolitane: sarebbero almeno 1500 al giorno, le aggressioni, che vanno dall’insulto all’uso della forza. Un fenomeno in forte aumento a causa della crisi che amplifica il disagio, in particolare nelle fasce deboli della popolazione, ed esaspera ogni conflitto. L’ultimo episodio ieri a Roma dove, dopo una lite sfociata in un omicidio, i soccorritori del 118 sono stati aggrediti dalla folla. “Gli operatori dell’emergenza sono ogni giorno in prima linea, e il volume di lavoro è enorme “, spiega all’Adnkronos Salute Francesco Enrichens, vicepresidente della Società italiana sistemi 118 (Sis) e direttore Dipartimento emergenza della città della Salute di Torino. Nel nostro Paese, infatti, “ci sono oltre 100 centrali operative e 1.500 equipaggi sanitari che, ogni anno, fanno fronte a 20 milioni di chiamate. In pratica, il 25% della popolazione italiana telefona al 118. Per non contare che il 40% degli italiani passa ogni anno attraverso il Pronto soccorso”. Ma oltre alle difficoltà di soccorrere i cittadini in situazioni di emergenza, gli operatori sanitari si trovano sempre più spesso a dovere fronteggiare rabbia e aggressività.
Un altro problema sono i tempi di arrivo delle autoambulanze percepiti, che solitamente non sono mai reali. Ecco perché, dal 1994, tutte le chiamate vengono registrate. E ogni verifica evidenzia che il tempo d’arrivo è sempre minore rispetto a quello denunciato da chi aspetta. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Feto nato morto lasciato su una barella all'ospedale di Ravenna. Scandalo e inchiesta
False etichette su prodotti scaduti, i Nas passano al setaccio gli ospedali in Molise
Verso lo stop all'aumento dei ticket
Modena, maxi inchiesta su appalti in sanità: chiesti 50 rinvii a giudizio
CLAMOROSO/ Miur e Salute non accreditano 135 scuole di specializzazione in medicina
A ROMA 4 GIORNI DI CONFRONTI PER CURE PALLIATIVE PEDIATRICHE



wordpress stat