| categoria: economia

IMU, oggi scade il termine per pagamento acconto 2013

Scade oggi il termine per il pagamento della prima rata Imu 2013. Devono pagare l’acconto i proprietari o titolari di altro diritto reale di godimento, concessionari di aree demaniali e locatari in caso di leasing. Per il calcolo dell’acconto si applicano aliquote e detrazioni vigenti nel 2012. Il pagamento dell’imposta è sospeso per la prima casa e le sue pertinenze salvo che rientri nelle categorie catastali A/1, A/8, A/9 (cioè ville e castelli e i palazzi di pregio storico o artistico). Pagamento sospeso anche per le unità immobiliari che appartengono a cooperative edilizie a proprietà indivisa, sempre a condizione che siano adibite ad abitazione principale, e per gli alloggi assegnati dagli Iacp e dagli enti di edilizia residenziale pubblica aventi le stesse finalità degli Iacp. Il versamento, inoltre, non è dovuto in caso di terreni agricoli e fabbricati rurali.
Il pagamento dell’Imu si fa tramite uno specifico bollettino postale o con il modello F24. Chi paga in ritardo ma entro il primo luglio prossimo, avrà un tasso dello 0,2% sull’imposta dovuta per ogni giorno di ritardo più gli interessi legali. Per chi paga dal 2 al 16 luglio, il 3% fisso più interessi legali. Dall’acconto è previsto un gettito di importo pari a quasi 10 miliardi di euro. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Procura di Nola, Fiom discriminata a Pomigliano
Dal Fisco in arrivo 75 milioni di rimborsi per 96mila disoccupati
Astaldi Concessioni cede 'Ramo Parcheggi' a gruppo di investitori istituzionali
Visco: 'Ripresa debole, le banche sostengano l'economia reale'
Lunedì scioperano gli statali (della Cisl), disagi in scuola-sanità-servizi
Pensioni, dal 2016 le donne lavoreranno 22 mesi in più



wordpress stat