| categoria: attualità, primo piano

TANGENTI/Indagati funzionari del Miur per abuso d’ufficio

Ministero della Pubblica Istruzione

Alcuni funzionari del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (Miur) sono indagati dalla procura di Roma per abuso d’ufficio. L’inchiesta ha preso spunto da un dossier anonimo. Nell’inchiesta sarebbero coinvolti dirigenti, collaboratori e consulenti del Ministero. Secondo l’accusa in cambio di tangenti, favori e assunzioni, avrebbero, tra l’altro, dirottato centinaia di milioni di euro in favore di aziende amiche formulando bandi di gara su misura. L’inchiesta, affidata al pm Roberto Felici, verte anche sulla destinazione di ingenti somme di danaro per i prodotti didattici multimediali denominati “Pillole del sapere”.
Accertamenti sarebbero stati avviati anche dalla Corte dei Conti. Secondo quanto si apprende a breve ci saranno delle convocazioni in Procura dei funzionari implicati nell’inchiesta. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Appalti per il centro elettronico della polizia, arrestati manager, amministratori e un prefetto
Aereo finisce fuori pista a Fiumicino:sedici feriti, chiuso lo scalo
Meriam ricevuta dal Papa
ELEZIONI/ Crolla l'affluenza in Trentino Alto Adige, ballottaggi al cardiopalmo
BOX/ Ora il M5S sogna Roma. In corsa anche Marchini e Meloni
Assenteismo Sanremo, licenziato il "vigile in mutande"



wordpress stat