| categoria: politica

Caso Fini, a processo per diffamazione Belpietro e D’Agostino

Diffusero nel dicembre del 2010 la notizia di un presunto flirt tra l’ex presidente della Camera, Gianfranco Fini, ed una escort di nome Rachele. Uno scoop falso al punto che oggi il gup di Roma ha rinviato a giudizio per diffamazione a mezzo stampa Maurizio Belpietro, direttore di Libero, e Roberto D’Agostino, responsabile del sito Dagospia. A processo anche Lucia Rizzo, in arte ‘Rachele’, che insieme al suo agente Federico De Vincenzo, giro’, nel dicembre 2010, un video nel quale si faceva riferimento alla vicenda.

Ti potrebbero interessare anche:

Bersani non molla, con il Pdl la trattativa sotto sotto non è chiusa
Berluscones alle 18 in via del Plebiscito. Ci sarà anche il Cavaliere?
SENAT0/ Grasso apre un'istruttoria su Crimi
FOCUS/ Ischia agita il Pd, Renzi: dal territorio luci ed ombre
Ap, al Senato "slavina" evitata, ora punta sulle commissioni e sul rimpasto
EDITORIA/ Il Velino incassa ( da Palazzo Chigi) ma penalizza i suoi giornalisti



wordpress stat