| categoria: sanità

Malattie reumatiche, in oltre 100mila senza nuove cure

Nel nostro Paese sono oltre 700 mila i pazienti con malattie reumatiche croniche come artrite reumatoide, artrite psoriasica e spondilite anchilosante, le piu’ invalidanti. Ma troppo pochi, stando alle indicazioni delle Linee Guida nazionali e internazionali, hanno accesso alle migliori cure possibili: appena 50mila pazienti, il 6% del totale, mentre ne avrebbero bisogno altri 100mila. Per mancato impiego delle cure piu’ adeguate esplodono i costi. Si stima una spesa indiretta di almeno 1,7 miliardi di euro all’anno, di cui 600 milioni per giorni di assenza dal lavoro e oltre 1 miliardo per conseguente perdita di produttivita’. Se le terapie piu’ innovative con farmaci biologici fossero impiegate quanto serve si potrebbe risparmiare almeno un miliardo di euro l’anno in costi diretti e indiretti. Lo hanno denunciato gli esperti in occasione del convegno ”L’appropriatezza prescrittiva dei farmaci biologici quale strumento di risparmio per la collettivita”’. Nei pazienti trattati con biologici, a distanza di un anno dall’inizio della terapia, decresce la disabilita’ grave, le assenze dal lavoro diminuiscono di 10 ore a settimana, con un risparmio stimato intorno a 500 milioni di euro. Purtroppo, l’Italia e’ il fanalino di coda dell’Europa industrializzata nell’impiego di queste terapie: si spendono appena 500 milioni di euro contro 1,5 miliardi della Germania, circa 950 della Francia, circa 800 della Spagna e 700 dell’UK. ”Queste cure rappresentato una vera rivoluzione per i malati reumatici, incidendo molto favorevolmente sulla loro qualita’ di vita – spiega Giovanni Minisola, past President della Societa’ Italiana di Reumatologia e Primario di Reumatologia dell’Ospedale ”San Camillo” di Roma – Sono terapie costose, perche’ un anno di trattamento con biologici costa circa 10mila euro a paziente ma il risparmio abbatterebbe i costi indiretti pari a 1,7 mld di euro, aumentando la capacita’ lavorativa e la produttivita’ delle persone colpite, con un risparmio di 1 mld di euro all’anno.

Ti potrebbero interessare anche:

Ostetrici ginecologi a rischio estinzione, troppo onerosi i risvolti assicurativi
No a cure non è eutanasia, il Gemelli difende le proprie scelte
In Italia informatizzato solo 16% dei percorsi assistenziali
GIARRE/ Donna muore in ospedale senza Pronto Soccorso, botte a un medico
Troppo rumore in ospedale, pannelli e strategie per sonni tranquilli
Il 18% dei diabetici è senza cure adeguate. A rischio diritti e terapie



wordpress stat