| categoria: sanità

Farmaceutica, stop a pregiudizi verso aziende

“Se veramente si faranno le cose senza pregiudizi, allora probabilmente potremmo dare un contributo reale alla ripresa del Paese. Ma abbiamo bisogno dello sforzo di tutti e che finisca una certa politica pregiudiziale nei nostri confronti”. Lo evidenzia il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, al termine dell’assemblea 2013 dell’associazione italiana delle industrie farmaceutiche che si è tenuta oggi a Roma. Da Farmindustria arriva comunque “un messaggio di fiducia e ottimismo – assicura Scaccabarozzi, confermato ieri alla guida dell’associazione – perché abbiamo fatto quattro proposte che sono a costo zero: stabilità, governance, razionalizzazione e sostenibilità. Penso che così puntiamo veramente alla crescita e a salvaguardare un settore che può essere importante per l’economia reale del Paese. Qualche rischio c’è, perché il mercato continua nella sua contrazione negativa. Ma se le istituzioni avranno il coraggio di puntare sul nostro settore questi rischi saranno minimizzati se non addirittura azzerati. Devo dire che i rappresentanti istituzionali che hanno partecipato oggi all’assemblea di Farmindustria mi lasciano ancora più ottimista”. Come annunciato dal sottosegretario allo Sviluppo economico Claudio De Vincenti, è prevista per metà luglio la prima riunione del tavolo sulla farmaceutica dopo l’arrivo del governo Letta, “e la prima cosa che chiederemo – evidenzia il presidente di Farmindustria – è la stabilità del quadro normativo. Ho apprezzato molto il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che è stata molto pragmatica, dicendo che non potrà restituirci quello che abbiamo dato, ma potremo lavorare insieme sulla stabilità. Se riusciamo a fare questo, per noi è già importante”. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Bimba morta durante intervento a Roma: sette indagati
Crisi, anche la salute diventa un lusso: un italiano su 2 rinuncia a cure
Axa premia un progetto per bambini dislessici
Sanità, crolla il numero di aborti: sotto i 100mila l'anno
DIETRO I FATTI/ Quelle parole non dette sull'Alzheimer
RELAZIONE AL PARLAMENTO/ Nel 2015 aborti in calo del 9,3% e per la prima volta sotto i 90mila



wordpress stat