| categoria: sanità Lazio

Codici attacca il commissario Zingaretti: vogliamo la verità sulla questione sanitaria

Recentemente il Codici si era espresso sulle nomine dei nuovi Direttori Generali delle Aziende Sanitarie del Lazio. L’Associazione aveva avanzato la necessità di una maggiore trasparenza che rendesse pubblici i criteri di selezione dei nuovi profili dirigenziali. Ora il Codici si rivolge nuovamente al Presidente della Regione per sottoporre alla sua attenzione alcune criticità che finora risultano insolute. Di seguito le dieci domande sulla sanità:
Quali sono gli obiettivi che si propone la Regione? La stagione commissariale ed il relativo piano di rientro permangono?
Qual è effettivamente il disavanzo accumulato?
Chi è stato responsabile di una gestione fallimentare può continuare a gestire?
Dopo la ventilata chiusura dell’Asp cosa succederà?
È in previsione un riordino della rete ospedaliera e delle reti in generale, compresa la rideterminazione di hub e spoke (centro e periferia)?
Per la rete di emergenza ed i pronto soccorsi, che versano in critiche condizioni, cosa si intende mettere in campo?
Le case della salute o i nuclei di cure primarie si implementeranno?
Quanto pagheremo di ticket e per avere quali servizi?
Quali sono gli interventi previsti per migliorare le condizioni del diffuso precariato, il servizio del recup, la gestione dell’intramoenia e delle liste d’attesa?
Quali azioni si intendono predisporre per garantire forme di partecipazione del privato ai servizi sanitari?

“I cittadini sono ansiosi di apprendere come verranno affrontate tali problematiche afferenti la sanità laziale – commenta Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale del Codici – da parte nostra ci auguriamo che il nuovo Presidente della Regione risponda alle problematiche che abbiamo elencato nei tempi più brevi possibili. Per questo Codici invita il Presidente Zingaretti ad un confronto con l’associazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Le Asl potranno inviare i referti delle analisi a casa online
Clamorosa denuncia di Fondazione Roma, la burocrazia blocca il nostro villaggio Alzheimer
IL San Camillo reagisce, nessuno a terra al Pronto Soccorso, querela per il "falso" del ma...
ANALISI/La sanità del Lazio è malata, ce la spacciano per convalescente
VITERBO/ I "furbetti del cartellino" della Asl in tv a "Quinta colonna"
San Giacomo in vendita? E la sorpresa di Natale



wordpress stat