| categoria: sanità

Assenteismo, frode con software. Quattro indagati al Policlinico di Catania

Assenteismo con la manomissione del sistema informatizzato di rilevazione delle presenze del personale del Policlicno di Catania. Lo ha scoperto la polizia postale e delle comunicazioni, che ha denunciato quattro dipendenti dell’azienda ospedaliera universitaria per accesso abusivo a sistema informatico e frode informatica. L’indagine, avviata dopo una segnalazione della direzione ospedaliera, ha accertato incursioni telematiche per modificare gli orari effettivi di entrata ed uscita rilevati al passaggio dei badge negli orologi terminali. Due degli indagati, secondo l’accusa, avevano creato appositamente due diversi programmi, con i quali riuscivano ad alterare nel database gli orari di servizio propri e di due colleghi. Nel corso di perquisizioni, disposte del pubblico ministero Fabrizio Aliotta nei luoghi di lavoro e nei domicili degli indagati, negli hard disk dei computer sono stati rinvenuti i software pirata.

Ti potrebbero interessare anche:

L'eccessiva sonnolenza diurna costa più di sei miliardi di euro l'anno
OPG/ La Liguria pagherà per inviare i malati-detenuti nelle Rems lombarde
Acido formico nel formaggio? Guariniello indaga
Orari dei medici, la Lorenzin: pronto un concorso straordinario di assunzioni
Modena, maxi inchiesta su appalti in sanità: chiesti 50 rinvii a giudizio
Fascicolo sanitario elettronico: E. Romagna e Lombardia al 100%, Calabria e Campania a zero



wordpress stat