| categoria: sport

Raduno della Roma, al via con gli insulti

“26-05-2013 Noi non dimentichiamo. Avete infangato Roma”. Questo lo striscione esposto davanti al centro sportivo di Trigoria per il raduno di Totti e compagni. Il riferimento è alla sconfitta in finale di Coppa Italia contro la Lazio. La contestazione da parte di una cinquantina di tifosi giallorossi è stata scandita da cori contro la società e la dirigenza e da un ironico ‘Resteremo in serie A’. Applausi per il capitano, mentre tra i giocatori contestati all’arrivo soprattutto Pjanic e Castan e critiche al nuovo logo.

Sul piazzale davanti al centro tecnico di Trigoria i tifosi hanno esposto altri tre striscioni che recitavano ‘Benvenuti merde’ e ‘Sabatini sei la rovina della Roma’. Critiche anche per la decisione di cambiare il logo del club (sui muri di Trigoria sono stati attaccati diversi manifesti con scritto ‘No al nuovo stemma’) e al presidente della Roma: ‘Pallotta prestanome’ il messaggio accompagnato da una serie di banconote finte da 100 euro. Il tutto mentre alcuni tifosi intonavano i soliti cori contro il ds Sabatini ‘Via i laziali dalla Roma’ e contro il presidente giallorosso ‘Pallotta vattene via’.

Manca Osvaldo – Manca solo Pablo Osvaldo all’appello della nuova Roma targata Rudi Garcia radunatasi questa mattina a Trigoria. L’attaccante italoargentino, inserito nella lista dei convocati, non si e’ presentato entro l’orario stabilito dalla societa’, ma il club precisa che sara’ in ritiro giovedì e che lo slittamento di qualche giorno era stato precedentemente concordato con il ds Sabatini perche’ Osvaldo era dato in dirittura d’arrivo al City. Tra i piu’ contestati Pjanic e Castan (‘vattene al Flamengo’).

Totti, Spero Garcia entri subito nell’ottica Roma – “Il nuovo tecnico Rudi Garcia? Spero che entri subito nell’ottica Roma”. Sono le parole del capitano giallorosso, Francesco Totti, nel giorno del raduno della squadra a Trigoria. Il numero 10, tra i pochissimi a ricevere applausi all’arrivo nel centro sportivo, assieme al resto dei compagni sarà impegnato in mattinata con i primi test atletici che proseguiranno fino a venerdì, giorno della partenza per il ritiro di Riscone di Brunico. Accoglienza ‘fredda’ invece per Miralem Pjanic, contestato da un gruppo di tifosi prima di entrare nel centro sportivo. “L’ultima stagione è stata difficile, quest’anno dobbiamo fare molto meglio – ha spiegato il bosniaco ai microfoni di Roma Channel – La squadra ha una grande fame e la voglia di prendersi una rivincita dopo l’anno scorso”.

Garcia si presenta a squadra, lavoreremo tanto – “Lavoreremo tanto”. Rudi Garcia lo aveva preannunciato attraverso un sms a Totti e compagni e oggi, in occasione del raduno della Roma a Trigoria, lo ha ripetuto dal vivo alla squadra. Il tecnico francese, sbarcato nella Capitale col compito di cancellare le ultime due fallimentari annate, si è presentato ai giocatori prima di scendere in campo e dirigere l’allenamento che ha di fatto dato il via alla sua nuova avventura in giallorosso. Una riunione introduttiva, alternando italiano e francese, di circa mezz’ora per presentarsi al gruppo e illustrare la sua filosofia. “Lavoreremo tanto ma solo attraverso il lavoro riusciremo a vincere. E vincere qualcosa qui è speciale, unico” il succo del discorso di Garcia, che sembra aver subito recepito l’auspicio di Totti all’arrivo a Trigoria (“Garcia? Spero che entri subito nell’ottica Roma”).

Ti potrebbero interessare anche:

IL PERSONAGGIO/DaI fallimenti al tacco, Okaka da promessa a realta'
Fifa, il presidente Blatter si dimette: «Vado via per il bene del calcio»
MotoGP, Rossi sfida Lorenzo: "Ho un buon vamtaggio"
Mandzukic sblocca, ma per la Juve è vittoria sudata, 1-0 all'Empoli
Si va verso la rimozione delle barriere all’Olimpico. Minniti dà mandato a Gabrielli
EUROPA LEAGUE/ Milan soffre ma vince, 3-2 con il Rijeka



wordpress stat