| categoria: attualità

Borletti Buitoni, al ministero comandano i sindacati

Il sottosegretario ai Beni culturali, Ilaria Borletti Buitoni

Sprechi e inefficienze non mancano nella pubblica amministrazione. E sotto questa voce il sottosegretario ai Beni culturali Ilaria Borletti Buitoni ha rubricato anche quanto avviene nel suo dicastero, senza nascondere la sua “frustrazione”. “Fuori dal mio ufficio c’e’ un tavolo con due persone sedute dietro. Nello stesso corridoio, poco piu’ avanti ce ne e’ un altro, con altre due persone. Il compito di queste persone e’ solo quello di darmi il ‘buongiorno’ al mattino e la ‘buonasera’ quando lascio l’ufficio”, ha raccontato nel suo intervento alla convention di Scelta civica. “Ho chiesto se fosse possibile spostare queste persone al museo di Palazzo Venezia dove c’e’ carenza di custodi, ma mi e’ stato risposto che non sapevo quel che dicevo e che spostarli non e’ possibile per ragioni sindacali”, ha raccontato. “Al ministero mi sono resa conto che l’Italia dei partiti tradizionali non avra’ mai la forza di rompere con il passato, di proporre un paese competitivo e solidale nello stesso tempo, di non usare la Pubblica Amministrazione come ammortizzatore sociale creando un sistema pubblico fermo e inefficiente”, ha assicurato Borletti Buitoni. “Ogni giorno che passo al Mibac e’ pervaso dalla frustrazione di essere in un sistema che non puo’, ne’ potra’ mai, funzionare a causa della complessita’ normativa, dell’uso improprio delle risorse umane e della mancanza di visione, se non quella di uno Stato che ha abdicato alla propria funzione”, ha insistito.

Ti potrebbero interessare anche:

ELEZIONI/ Pannella: perchè imbarcano tutti tranne i radicali?
Il Papa: basta con la guerra delle chiacchiere, vietate in Vaticano
ALLARME/ Viminale: l'accoglienza dei migranti è al collasso
Orban rastrella migranti. Vienna evoca il nazismo
Pechino, turisti occidentali a rischio attentati: allerta delle ambasciate Usa, Italia e Gb
Migranti, "Asilo più veloce e rimpatri più facili"



wordpress stat