| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

In Campidoglio solo acqua di rubinetto

Niente più acqua minerale per gli assessori della Capitale. Il neo sindaco Ignazio Marino ha deciso che d’ora in avanti in Giunta si berrà solo acqua pubblica. Gli acquedottisti ringraziano pubblicamente il sindaco di Roma, per aver scelto l’acqua di rubinetto “Ho deciso che da oggi per me e per la giunta l’acqua sarà solo in brocca. Così il sindaco berrà l’acqua di Roma. Buona anche perché pubblica”, ha scritto sul suo profilo ufficiale su Facebook. La nuova Giunta comunale ha deciso di abolire l’uso dell’acqua in bottiglia nelle riunioni e nei vari incontri. Al posto delle tradizionali bottigliette, delle caraffe di acqua fresca direttamente riempite dai rubinetti del Campidoglio.
In questi primi giorni di attività stiamo mandando dei piccoli ma, speriamo, significativi segnali di indirizzo della nuova amministrazione capitolina, ha scritto su Facebook il vicesindaco Luigi Nieri. Nell’ottica del risparmio e del rispetto dell’ambiente, abbiamo deciso di non utilizzare più l’acqua in bottiglia durante incontri e riunioni istituzionali. Berremo e offriremo solo acqua di Roma originale e purissima in caraffa”

Ti potrebbero interessare anche:

Il guru Casaleggio spiega Grillo agli inglesi: "Non appoggerà nessun governo"
IL PUNTO/ Letta, primo si dall'Ue. Lavoro per i giovani è la priorità
CAMORRA/ Usura ed estorsione, in manette 18 persone tra Latina, Frosinone e Caserta
"Il funerale della sanità" va in scena a Montecitorio, protestano i 160 licenziati dai Gar...
Una dieta che assomiglia al digiuno e che rallenta l'invecchiamento?
Rivoluzione choc annunciata per i vigili, soppressi i 15 gruppi? Minisindaci smentiscono



wordpress stat