| categoria: Dall'interno

Riceve cartella di Equitalia e si spara


La crisi economica continua a mietere vittime. Questa volta la tragedia è avvenuta proprio ai piedi del monastero di Subiaco, un luogo di culto molto noto in Ciociaria. Un uomo si è tolto la vita con la pistola spara chiodi, di quelle usate per uccidere gli animali da macello. Roberto Nirchi, 64 anni di Pofi, imprenditore edile, era scomparso la sera le 3 luglio.

Da allora lo avevano cercato ovunque ma il suo furgone bianco era stato notato nei pressi dell’abbazia di Santa Scolastica a Subiaco. I carabinieri hanno cercato nei paraggi del mezzo e, ad un centinaio di metri, hanno trovato il corpo esanime dell’uomo. In tasca aveva ancora una cartella esattoriale di alcune decine di migliaia di euro. L’imprenditore era scomparso da una decina di giorni e si è ucciso la sera stessa della sua scomparsa.

L’uomo era sposato con figli. Di lui si era occupato anche la trasmissione “Chi l’ha visto?” di Federica Sciarelli. Sulla sua scomparsa stavano indagando i carabinieri della Compagnia di Frosinone, guidati dal capitano Pietro Dimiccoli, che avevano attivato il sistema di ricerche.

Ti potrebbero interessare anche:

Discarica amianto, chiesto il rinvio a giudizio per Formigoni
Vatileaks 2, giornalisti alla sbarra. Respinta richiesta di nullità del processo
PALERMO/ Straordinari dei vigili pagati dai privati? Ci avevamo provato due anni fa
Furbetti del cartellino al Comune di Brindisi, due arresti
Sappada lascia il Veneto e torna al Friuli Venezia Giulia: la Camera ha deciso
BUCHE/ Disagi e traffico in tilt: chiuso il ponte Palatino



wordpress stat