| categoria: Dall'interno

Metodo Stamina, protesta alla Camera

La protesta a favore del ‘metodo Stamina’ arriva a Montecitorio. Un gruppo di persone si stacca dal presidio davanti alla Camera e tenta una irruzione dall’ingresso principale, dove viene bloccato. Una donna sulla quarantina con qualche difficoltà nel camminare (ha con sé un bastone ed indossa dei vistosi occhiali neri) si ferma sulla porta d’ingresso: tutti i tentativi per invitarla a spostarsi sono inutili. “Voglio un incontro con la presidente Boldrini”, urla ai commessi. Si crea un parapiglia con deputati e commessi che assiepano l’ingresso di Montecitorio. A momenti, tra l’altro, è previsto l’arrivo di una delegazione guidata dall’ambasciatore indonesiano che mette in allerta i commessi. Intervengono Ignazio La Russa e Guido Crosetto che riescono a trovare una soluzione: invitano la signora ad entrare, sedersi insieme a loro ed esporre le sue richieste. Offerta accolta dalla signora che libera l’ingresso e si ferma a parlare con La Russa e Crosetto.

Ti potrebbero interessare anche:

Agguato nella notte in Calabria, imprenditore ucciso e dato alle fiamme
Unicredit, reati finanziari: indagato dall'antimafia vicepresidente Palenzona
Maltempo in arrivo sul Centronord Protezione civile, scatta l'allerta
Fine vita: da un anno la discussione in Parlamento. Che fine ha fatto?
Autostrade, verifiche su otto viadotti della A24 in Abruzzo e Lazio
Terza colonna di San Marco, a ottobre via alle ricerche nei fondali di Venezia



wordpress stat