| categoria: sanità Lazio, Senza categoria

Botta e risposta Zingaretti e S.Lucia. “Abbassare i toni”; “Risolvete i problemi”

”Penso che il caso del Santa Lucia lo stiamo affrontando e si sta risolvendo. Io faccio un appello soprattutto alle proprieta’ a moderare a volte i toni, perche’ non e’ con l’allarmismo che si affrontano i problemi”. Cosi’ il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, a margine di una audizione sulla sanita’ alla Pisana, in merito ai casi del Santa Lucia e del San Raffaele. ”Qui nel Lazio – ha aggiunto – c’e’ un’amministrazione seria che ha affrontato seriamente e risolto tutti i problemi complessi, quindi serve sangue freddo: affrontiamo i problemi e non prestiamoci ad allarmismi fuori luogo e che peraltro mettono sempre in mezzo i diritti dei lavoratori, invece il lavoro e’ una cosa seria che va tutelata. Va permesso soprattutto alla forza lavoro del Santa Lucia di vivere la propria condizione di lavoratori e lavoratrici in serenita’. Quindi io chiedo un po’ di serieta’ a tutti quando penso alla proprieta’ del Santa Lucia – ha concluso – E lo dico con molto affetto”. A stretto giro di agenzia la replica dell’Istituto di via Ardeatina. ”In merito alle dichiarazioni odierne del presidente Zingaretti nell’accettare di buon grado il suo invito alla moderazione, con altrettanto affetto la direzione della Fondazione Santa Lucia ricorda che da mesi e’ in attesa di una soluzione della vicenda – si legge in una nota diffusa dalla Direzione Generale della Fondazione – Per evitare il costante clima di incertezza occorrono immediati provvedimenti esecutivi a tutela dei lavoratori che ogni giorno assistono con competenza e professionalita’ i nostri pazienti e le loro famiglie”.

Ti potrebbero interessare anche:

La grana Ares 118 sulla scrivania di Zingaretti: fermate quella gara
Quanti anni ha Taribo West? Per i serbi è un caso
Il presidente del tribunale di Palermo:«L'Italia è una Repubblica presidenziale»
Mosca, a fuoco un monastero patrimonio dell'Unesco
BARI/ Tangenti su funerali, 5 condanne e 43 prescrizioni
E' morto Umberto Eco, ultimo grande della cultura italiana



wordpress stat