| categoria: sport

Bonera ko 3 mesi, il Milan chiede Silvestre all’Inter

Bonera si e’ procurato la frattura composta della rotula destra e rischia di essere indisponibile fino a novembre, mentre Robinho avra’ bisogno di almeno due settimane per smaltire una distrazione muscolare all’adduttore della coscia sinistra: dopo la confortante vittoria nella prima amichevole stagionale, il Milan fa i conti con due infortuni, in particolare con quello di Bonera che costringe a cercare un nuovo centrale, gia’ individuato nell’interista Silvestre. A Valencia ritmi e contrasti sono stati da partita vera, e i due milanisti ne hanno pagato il prezzo. Alla fine preoccupava soprattutto Robinho, ma l’indomani la notizia peggiore riguarda il difensore. Per Bonera e’ l’ennesimo infortunio, ma uno dei piu’ gravi. Quando e’ uscito al 27′ della ripresa non si pensava a una diagnosi tanto grave e ”dopo consulto effettuato con il prof. Herbert Schonhuber, si e’ optato per il trattamento conservativo con prognosi tra 70 e i 90 giorni, salvo complicazioni”. Massimiliano Allegri perde cosi’ uno dei cinque difensori centrali, che gia’ sembravano pochi per affrontare tre competizioni visto che Zaccardo e’ reduce da una stagione in panchina e Vergara e’ una promessa tutta da verificare. Serve un sesto, e Adriano Galliani si e’ gia’ messo all’opera: ha chiesto Silvestre in prestito con diritto di riscatto, ma l’Inter preferisce uno scambio con Nocerino, la cessione per 5 milioni di euro, o al limite la comproprieta’. L’ad rossonero a pranzo a Forte dei Marmi ha gia’ trovato l’intesa con l’argentino e l’affare si puo’ chiudere rapidamente nei prossimi giorni. Serviranno almeno due settimane, invece, per rivedere in campo Robinho che a Valencia e’ uscito al 25′ dopo aver in pochi minuti sbagliato un rigore (il secondo di fila dopo quello alla Juventus nel Trofeo Tim), segnato un bel gol, e rimediato un pestone da un avversario. Eventuali complicazioni metterebbero a rischio l’andata dei playoff di Champions League (20-21 agosto) per il brasiliano, che dopo una stagione con molti guai fisici (due alla coscia destra e la pubalgia), il mancato ritorno al Santos e il rinnovo di contratto con il Milan, contava di riscattarsi. Ora piu’ che mai il Milan spera in uno sviluppo positivo sul fronte Honda. Il presidente del Cska Mosca, Evgeny Giner, ha pero’ avvertito di avere ricevuto offerte migliori di quella rossonera e di non essere in vena di sconti. L’altro nome caldo per il Milan e’ sempre quello di Ljajic, e il serbo della Fiorentina e’ alle prese con ”un po’ di conflitti interiori”, come ha rivelato Vincenzo Montella, che lo ha escluso dall’amichevole giocata dai viola contro l’Apollon Limassol.

Ti potrebbero interessare anche:

Spalletti: resto allo Zenit, Germania modello da seguire
CALCIOMERCATO/ Menez-Cerci, la Juve c'è. Galatasaray su Balotelli
Juve, pareggio con il batticuore contro un'ottima Lazio
CALCIO MERCATO/ Roma, Benatia salta l'Aek, Milan bussa per Destro
Il dopo derby Toro-Juve: curva chiusa per due partite
Milan cala il tris contro il Torino



wordpress stat