| categoria: Roma e Lazio

Alloggiano al campo rom. Ma possiedono auto e case. Allontanate sei famiglie

Sei nuclei familiari sono stati allontanati dal campo nomadi di Castel Romano. La Polizia Locale Roma Capitale ha eseguito l’Ordinanza emessa dall’assessorato alle Politiche Sociali. Il provvedimento è stato adottato in seguito alle verifiche patrimoniali sui sei rispettivi capifamiglia assegnatari di alloggio all’interno del campo, i quali dalle indagini sono risultati proprietari di appartamenti, terreni e auto di lusso. L’operazione, coordinata dal vicecomandante Antonio Di Maggio, presente allo sgombero, ha visto impegnati venti agenti del Gruppo Sicurezza Pubblica e Emergenziale. Durante la rimozione dei moduli abitativi indebitamente occupati, due vigili sono stati aggrediti. Il responsabile, un venticinquenne residente nel campo, è stato arrestato e si trova presso gli uffici dello Spe. Tra i capifamiglia allontanati ci sono anche esponenti di associazioni di rappresentanza delle comunità Rom.

Ti potrebbero interessare anche:

Forconi in corteo, Roma in tilt. Tafferugli a Montecitorio
L'ombra di Mafia capitale nelle mense scolastiche? Sei aziende si spartiscono gli 11 lotti nei 15 mu...
E' il giorno del D-day per Roma. Su mafia e Giubileo il comune è sotto tutela
GIUBILEO/ Urtisti, Anno Santo per noi è un funerale, non ci fanno lavorare
Allarme influenza: pronto soccorso presi d'assalto. Ma il picco deve ancora arrivare
CARCERI: BONAFEDE SOSPENDE VERTICI REBIBBIA FEMMINILE E VICE CAPO PENITENZIARIA



wordpress stat