| categoria: Roma e Lazio

Alloggiano al campo rom. Ma possiedono auto e case. Allontanate sei famiglie

Sei nuclei familiari sono stati allontanati dal campo nomadi di Castel Romano. La Polizia Locale Roma Capitale ha eseguito l’Ordinanza emessa dall’assessorato alle Politiche Sociali. Il provvedimento è stato adottato in seguito alle verifiche patrimoniali sui sei rispettivi capifamiglia assegnatari di alloggio all’interno del campo, i quali dalle indagini sono risultati proprietari di appartamenti, terreni e auto di lusso. L’operazione, coordinata dal vicecomandante Antonio Di Maggio, presente allo sgombero, ha visto impegnati venti agenti del Gruppo Sicurezza Pubblica e Emergenziale. Durante la rimozione dei moduli abitativi indebitamente occupati, due vigili sono stati aggrediti. Il responsabile, un venticinquenne residente nel campo, è stato arrestato e si trova presso gli uffici dello Spe. Tra i capifamiglia allontanati ci sono anche esponenti di associazioni di rappresentanza delle comunità Rom.

Ti potrebbero interessare anche:

Sanità, casa di vetro, Zingaretti: "No alle nomine politiche dei direttori"
Caroselli in piazza, tensione al Colosseo. E'festa Lazio
"Non ci sono più soldi", cancellata la stagione del Palladium
Marino ora lavora ad un "trapianto di legalità", i grillini non ci stanno. Rodotà o Casell...
Statue coperte a Roma, Rohani: "Non lo abbiamo chiesto noi"
Viterbo, il centrodestra riflette sul business degli immigratii



wordpress stat