| categoria: politica

Già oggi potrebbe essere revocato il passaporto a Berlusconi

Silvio Berlusconi

A Silvio Berlusconi il passaporto potrebbe essere revocato già oggi. Il ritiro del documento dell’ex premier, condannato in via definitiva dalla Cassazione, non è di competenza della Procura ma della Questura che, una volta rilasciate le attestazioni del giudicato, potrebbe rendere il procedimento esecutivo.
Chi provvederebbe alla revoca, da quanto si apprende, dovrebbe essere la Questura di Milano, che l’ha rilasciato. Mentre la notifica e il ritiro materiale spetterebbero alla Questura di Roma, dove Silvio Berlusconi risulta attualmente residente. Quanto al passaporto diplomatico, le decisioni spettano al ministero competente, cioè degli Esteri.
La riunione dei gruppi congiunti del Pdl di Camera e Senato con Silvio Berlusconi è slittata di un’ora e si terrà alle 18 sempre a Montecitorio. E’ quanto si apprende da fonti del partito. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

IL PUNTO/ Pd disperato, Giorgio, pensaci tu...
La madre di Aldovrandi a Roma, la politica non chiuda gli occhi
Amnistia, Alfano: "Condannati in carcere fino a fine pena"
G8/ Il governo offre 45mila euro alle vittime di Bolzaneto per conciliazione amichevole
COMUNALI/ Milano, nessun accordo Majorino-Balzani
FOCUS/ SABATO SCADE BOERI.CORSA A 3 PER LA PRESIDENZA INPS



wordpress stat