| categoria: attualità

Strage di Bologna, per non dimenticare anche dopo 33 anni

La strage di Bologna

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inviato al presidente dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna, Paolo Bolognesi, il seguente messaggio: “A 33 anni dalla strage che sconvolse la città di Bologna e l’Italia intera, rivolgo il mio pensiero deferente e partecipe ai famigliari delle 85 vittime e ai tanti feriti di quel barbaro attentato terroristico. Il meditato ricordo di quegli anni che hanno insanguinato il Paese non solo costituisce un doveroso e commosso omaggio alle vittime, ma è volto a diffondere e condividere con le giovani generazioni, che non hanno vissuto quelle vicende, consapevolezza storica, sensibilità civica, convinta mobilitazione a tutela dei principi democratici sanciti dalla nostra Costituzione”.
“Rinnovo pertanto – aggiunge il Capo dello Stato – il mio apprezzamento per l’impegno profuso dall’Associazione da lei presieduta nel promuovere e coltivare una riflessione collettiva su quel periodo sofferto della nostra storia e nell’adoperarsi affinché

venga fatta piena luce sugli aspetti del feroce atto terroristico, non ancora chiariti nonostante la lunga, ma non ancora conclusa, serie di investigazioni e processi. Con questi sentimenti, esprimo a lei, ai feriti e ai famigliari di chi ha perso la vita in quello spietato attentato l’affettuosa, commossa vicinanza mia e dell’intero Paese”. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Tangenti, chiesti sei anni per l'ex ministro Fitto
Il Papa lancia l'allarme corruzione nella Curia romana
REAZIONI/ Obama, avanti insieme.Il presidente iraniano Rohani annulla tour in Europa
Se anche gli ispettori del lavoro sono assenteisti
Roma insiste, diritto alla flessibilità, la Ue risponda presto
Berlusconi 'pignora' propri conti, basta soldi a Lario



wordpress stat