| categoria: Dall'interno

Picchia la madre e lo zio per soldi, arrestato

La squadra mobile di Teramo ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di un uomo di 41 anni, disoccupato, per maltrattamenti in famiglia ed estorsione. L’uomo era già stato tratto in arresto nel novembre del 2011 per maltrattamenti nei confronti dell’anziana madre. Gli accertamenti effettuati dalla Squadra Mobile hanno consentito di verificare come l’uomo, ancora oggi, continuasse a maltrattare i propri familiari conviventi, madre e zio, quest’ultimo portatore di handicap, con violenze verbali e fisiche. Ma l’uomo non si fermava a questo: i familiari venivano malmenati ogni qualvolta si rifiutavano di soddisfare le richieste costanti di denaro. L’anziana, per accontentare il figlio ed evitare percosse ed umiliazioni, si vedeva costretta a chiedere soldi in prestito ai vicini di casa. L’ultimo episodio si è verificato nel luglio scorso, quando l’uomo la ha aggredita con le mani al collo, rischiando di soffocarla. Il pm titolare delle indagini ha richiesto al gip del tribunale di Teramo l’adozione della misura cautelare in carcere. L’uomo, espletate le formalità di rito, è stato portato nel carcere di Castrogno. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Guerra ai bikini, a Lipari multe da 500 euro
Il marito è violento, il giudice lo allontana da casa
VATICANO/Abbraccio di Francesco a Benedetto XVI
A1/ si suicida lanciandosi da un cavalcavia: camionista muore per evitare il cadavere
Italia-Cina, pattugliamenti congiunti della polizia a Roma e Milano
Sos animali per terremoto. crollate stalle e caseifici



wordpress stat