| categoria: attualità

Allarme bomba al consolato USA a Milano, evacuati gli uffici della Radio

Il Consolato americano a Milano

Evacuata nel pomeriggio la sede del consolato Usa in via Principe Amedeo a Milano in seguito ad un allarme bomba. All’Atm è giunta la disposizione della Questura di chiudere un’uscita della fermata Turati sulla linea 3 della metropolitana, poco distante dall’edificio. L’uscita è stata riaperta dopo circa mezz’ora. Sul posto sono presenti le forze dell’ordine
Il personale della radio – nell’edificio ci sono gli studi di Radio Monte Carlo, Virgin e 105 – ha interrotto le dirette, e’ uscito dall’edificio e si e’ trasferito nell’edificio adiacente. ”C’e’ stato un allarme bomba per le sedi diplomatiche Usa di Milano e Roma” hanno spiegato gli speaker di Radio Monte Carlo, che hanno parlato di una lettera arrivata in Largo Donegani. ”Analoghe verifiche – hanno aggiunto – sarebbero in corso negli altri consolati americani in Italia”
La decisione di evacuare il consolato, secondo quanto si apprende sarebbe arrivata direttamente dall’ambasciata americana a Roma, contattata dalla sede milanese dopo la scoperta della lettera. Una decisione che, sottolineano alcune fonti di sicurezza, risponderebbe ad una procedura specifica e non sarebbe collegata ad un reale allarme, anche alla luce dei warning inviati alle ambasciate in diversi paesi islamici dopo l’allarme terrorismo. La lettera, sempre secondo le fonti, sarebbe arrivata questa mattina ma sarebbe stata aperta solo nel pomeriggio: all’interno un foglio con una A cerchiata e la minaccia della presenza di un ordigno all’interno del palazzo. Di qui la telefonata dei diplomatici all’ambasciata a Roma e la decisione di evacuare. L’allarme è poi rientrato.Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

ANALISI/ Egitto, lo scontro tra riformisti e radicali ostacolo sulla via alla democrazia
Per l'attentato di Trento c'è una rivendicazione anarchica
FOCUS/ Alluvione in Costa Azzurra generata da un mix di correnti
G20, il documento anti-terrore in nove punti
Arresti in Lombardia e Piemonte: «Preparavano un attentatoall'ambasciata di Israele a Roma»
Migranti, Praga contro Conte: «Ci porterà all'inferno»



wordpress stat