| categoria: esteri

Zanzibar, due ragazze inglesi aggredite con l’acido

Due ragazze britanniche di 18 anni sono state colpite con l’acido ieri sera a Zanzibar, un’ aggressione mai attuata prima contro degli stranieri. Lo ha annunciato la polizia locale. ”Abbiamo lanciano una caccia all’uomo”, ha detto il numero due della polizia locale, Lkadam Khamis.

In base a quanto si e’ appreso, le due ragazze sono state aggredite da due giovani su uno scooter mentre camminavano lungo i vicoli di Stone Town, il centro storico di Zanzibar, inserito nel patrimonio dell’Unesco. Secondo un alto responsabile del ministero della Sanita’, Saleh Mohammed Jidawi, le due britanniche sono state ferite al petto, al viso e alle mani, ma non corrono pericoli di vita. “Sono stati prontamente ricoverate a Dar es Salaam (la capitale economica della Tanzania) per le cure”, ha aggiunto. Entrambe lavorano come volontarie in una scuola. La polizia ha lanciato un appello ai cittadini perche’ cooperino per “identificare gli aggressori”, precisando che il movente dell’attacco non e’ stato ancora determinato. L’isola di Zanzibar, a larga maggioranza musulmana, e’ una meta turistica assai frequentata da visitatori occidentali.

Ti potrebbero interessare anche:

PRAGA/E' giallo, un'esplosione uccide l'ambasciatore della Palestina
Gaza, Israele estende la tregua di altre 24 ore
FRANCIA/ Il vecchio Le Pen rinuncia alla candidatura ma lancia la nipote Marion
Francia: sparatoria in un liceo a Grasse, due feriti lievi
La Turchia affossa i mercati, è scontro Erdogan-Trump
BRASILE: ATTENTATO CONTRO BOLSONARO INSANGUINA CAMPAGNA



wordpress stat