| categoria: Dall'interno

Papa Francesco visita a sorpresa alcuni operai in Vaticano

Papa Francesco

Papa Francesco ha visitato stamattina la zona industriale del Vaticano, ha salutato e stretto la mano ai falegnami e agli operai della centrale termica. Ne dà notizia l’Osservatore Romano sul suo account twitter. “Anche i giornalisti dell’OsservatoreRomano -si legge in un altro tweet- erano tutti alle finestre ad applaudire il Papa che ha ricambiato salutando con la mano”.
Il Papa, sottolinea la Radio Vaticana sul suo sito, ha salutato, in particolare, gli operai della falegnameria e della centrale elettrica vaticana, i fabbri e il laboratorio idraulico. Tanta la gioia anche tra quanti camminando nella zona hanno potuto vedere il Papa da vicino e salutarlo. Alessandro De Gregori, addetto al quadro manovra della Centrale elettrica, sottolinea: “stavamo parlando tra colleghi, qui al reparto dove lavoriamo 24 ore su 24 – per cui copriamo praticamente tutta la giornata – e abbiamo semplicemente visto arrivare questa macchina, una C1. L’abbiamo guardata e abbiamo detto: ‘Ma come è possibile. Mi sembra il Papa’. Effettivamente era il Santo Padre insieme a Mariotti. Ci ha fatto una visita ben voluta, ben accetta al centro…. In circa 10 anni di lavoro non mi era mai capitato. E’ stata un’emozione rincontrarlo, perché come quasi tutti i dipendenti avevamo già incontrato il Papa in una delle Messe della mattina. E’ stata veramente una lieta sorpresa”. “Il Papa -continua- si è trattenuto con noi circa cinque minuti; giustamente i reparti erano tanti da visitare. Ci ha chiesto le nostre mansioni e di cosa ci occupiamo”. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Dramma a Brindisi, morta anche la madre della piccola Benedetta
Ilaria Alpi, supertestimone,"L'uomo in carcere è innocente"
Donna uccide il convivente a Milano, in carcere con il bambino
Cosenza, dirigenti e imprenditori indagati per corruzione. Scandalo in Comune a tre settimane dal vo...
'Ndrangheta, quaranta arresti in tutta Italia. Coinvolto anche il senatore Gal Caridi
Taxi fermi nelle grandi città



wordpress stat